Dolci   •   Torte

Torta all’acqua

La torta all'acqua è un dolce che si prepara senza uova e senza burro, il che la rende perfetta per chi vuole limitare le calorie ma senza rinunciare a qualche piccolo peccato di gola. Vediamo insieme come prepararla

Torta all’acqua
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta all’acqua è decisamente un dolce fuori dagli schemi. Contrariamente alle classiche preparazioni, infatti, la torta all’acqua non prevede l’uso di uova e di burro, il che rende questo dolce perfetto per chi vuole limitare l’assunzione di calorie durante il giorno o anche per chi vuole concedersi un piccolo peccato di gola anche quando è a dieta senza compromettere per questo i risultati ottenuti.

Realizzare la torta all’acqua è molto semplice ed anche veloce e vi garantirà comunque un ottimo risultato ma soprattutto un grande successo sia tra gli adulti ma anche tra i bambini.

Vediamo, quindi, insieme come preparare una perfetta torta all’acqua da servire ai nostri ospiti come merenda, per una prima colazione particolarmente sfiziosa o anche semplicemente per terminare un pasto. Di certo sarà sempre amatissima per la sua morbidezza e la sua consistenza pastosa davvero irresistibile e con un po’ di zucchero a velo sopra sarà buonissima. Una torta light perfetta davvero per tutti.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 280 ml di acqua naturale
  • 70 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di 1 arancia grattugiata

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta all’acqua bisogna partire mischiando insieme l’acqua, che deve essere a temperatura ambiente, e lo zucchero. Una volta che quest’ultimo si sarà sciolto completamente potete aggiungere l’olio e la farina poco alla volta così da dare il tempo al composto di incorporare per bene tutti gli ingredienti. Questo passaggio è molto importante per riuscire ad avere un risultato davvero perfetto, senza grumi. Per aiutarvi in questa fase potete setacciare la farina così da eliminare i grumi già presenti ed avere una farina ben areata e fine. Aggiungete a questo punto anche la scorza d’arancia grattugiata. 

Quando grattugiate la scorza d’arancia cercate di non intaccare la parte bianca perchè questa darebbe un retrogusto amaro al vostro dolce e lo renderebbe di certo meno piacevole da consumare.

Continuate a lavorare fino a quando avrete ottenuto un composto ben denso ma liscio allo stesso tempo. Aggiungete quindi la vanillina ed il lievito vanigliato, setacciando anche questi sempre per non formare spiacevoli grumi.

Torta all'acqua-130612

Cottura della torta

Una volta che anche questi ultimi ingredienti si saranno incorporati al composto potete aggiungerlo all’interno di una teglia di circa 24 cm di diametro, che avrete precedentemente imburrato e foderato con della carta da forno. In alternativa potete imburrare ed infarinare oppure potete utilizzare degli stampi in silicone.

La torta all’acqua è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°c per circa 40 minuti. Sarà pronta quando inizierà a dorarsi in superficie. Lasciatela riposare per 10 minuti dopo averla sfornata e servitela spolverizzando con dello zucchero a velo.

Fate sempre la prova stuzzicadenti prima di sfornare la torta. Inserite uno stuzzicadenti al centro del vostro dolce: se uscirà asciutto sarà segno che la vostra torta è pronta; se contiene ancora delle tracce d’impasto prolungate la cottura di qualche altro minuto. Non fate mai la prova stuzzicadenti troppo presto ma solo negli ultimi minuti di cottura.

Torta all'acqua-130612

Consigli e varianti

E’ importante che l’acqua sia a temperatura ambiente per la preparazione della torta all’acqua. Allo stesso modo fate attenzione alla cottura che non va prolungata troppo a lungo, altrimenti si perderebbe la sua meravigliosa consistenza soffice che tanto piace a tutti.

Potete sostituire la vanillina con i semi di una bacca di vaniglia. In questo modo l’aroma alla vaniglia sarà più intensa. Al posto della scorza d’arancia potete utilizzare della scorza di limone.

Per un sapore più intenso potete sostituire parte dell’acqua con del succo d’arancia. Il risultato sarà ancora più un dolce dal sapore e dal profumo ancora più intenso, davvero irresistibile!

La torta all’acqua è una torta molto soffice e buona ma in alternativa potete preparare una torta sette vasetti o preparazioni più classiche come la torta margherita o il ciambellone.

Conservazione

La torta all’acqua si conserva per 2-3 giorni chiusa all’interno di un contenitore ermetico oppure posta sotto una campana di vetro.

Altre ricette di Dolci
Commenti
Adriana Vasa

10 luglio 2015 - 15:51:14

La torta all'acqua io la conosco con il nome di ''il ciambellone più soffice del mondo. Devo ancora capire come funziona, infatti questo è il mio primo post e credo per errore di aver persino negato l'amicizia alla redazione e ne chiedo scusa... Anzi ne approfitto x chiedere se possono richiedermela

0
Rispondi