Pane integrale

Il pane integrale è un'ottima alternativa al piane bianco in quanto ricca di vitamine, fibre e sali minerali. Ecco la ricetta per prepararlo ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto e ben salutare

Pane integrale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pane integrale è una preparazione molto semplice e salutare, perfetto per sostituire il pane bianco che comunemente si consuma nella dieta mediterranea. Contrariamente a quest’ultimo, infatti, il pane integrale ha una maggiore quantità di fibra, sali minerali e vitamine al suo interno ed è per questo consigliato il suo consumo soprattutto a chi sta seguendo un regime alimentare dietetico. Il pane integrale è davvero ottimo e sprigionerà un odore davvero incredibile. Vediamo insieme, quindi, come prepararlo.

Ingredienti

  • 500 g di farina integrale
  • 200 ml di acqua
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato

Pane-integrale-92372

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pane integrale avrete bisogno di una planetaria, che vi aiuterà a lavorare per bene l’impasto. Se, però, vi piace sporcarvi le mani di farina potete anche lavorare il tutto sul piano di lavoro.

Come prima cosa mischiate insieme la farina integrale, lo zucchero ed il lievito di birra. Amalgamate il tutto ed aggiungete l’acqua poco per volta. È sempre consigliabile non aggiungere il quantitativo di acqua tutto in una volta perché a seconda delle farine, infatti, potrebbe essere necessaria una quantità di acqua inferiore o maggiore, sebbene di poco.

Lavorate il tutto e, quando avrete incorporato perfettamente l’acqua aggiungete anche l’olio extravergine d’oliva. Fate lavorare per altri 5-6 minuti circa così che il composto diventi ben compatto e morbido e, come ultimo ingrediente, aggiungete anche il sale. Fate proseguire la lavorazione per altri 10 minuti circa e quando avrete ottenuto una palla d’impasto ben morbida e compatta potete metterla all’interno di una ciotola, coprire con un canovaccio o della pellicola e mettere in forno spento ma con luce accesa a lievitare per circa 2 ore.

L’impasto del pane integrale, infatti, dovrà raddoppiare il suo volume iniziale. Una volta che la pasta del pane integrale avrà lievitato per bene potete decidere se realizzare dei panini oppure se realizzare una grande pagnotta. Nel primo caso fate le forme e mettete a lievitare, nel secondo caso invece fate delle piccole incisione sulla sommità del pane integrale e mettete a lievitare per un’altra ora circa su una teglia foderata con della carta da forno. Una volta ben lievitato il pane integrale andrà messo in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti.

Quando il pane integrale inizierà a dorarsi in superficie potrete sfornarlo e lasciarlo freddare un po’ prima di portarlo a tavola.

Pane-integrale-92372

Consigli e varianti

Potete sostituire lo zucchero con il malto. Questo piccolo accorgimento non soltanto aiuterà la lievitazione del pane integrale ma gli darà un po’ di colore.

Il pane integrale è una valida alternativa al pane bianco. Ottima da servire anche del pane al rosmarino o alle olive.

Conservazione

Il pane integrale si conserva per 2-3 giorni al massimo chiuso all’interno di una busta di plastica per alimenti così che venga preservata la sua morbidezza. Il pane integrale andrà scaldato in forno tradizionale per qualche minuto oppure in microonde per qualche secondo se volete far tornare ben morbido il vostro pane. Il pane integrale potrà anche essere congelato subito dopo la cottura.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!