Torta angelica con crema pasticcera e uvetta

La torta angelica con crema pasticcera e uvetta è un dolce soffice, dal sapore intenso e dall'aspetto invitante. Ecco la ricetta

Torta angelica con crema pasticcera e uvetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta angelica con crema pasticcera e uvetta è un delizioso lievitato e il suo aspetto fa davvero scena. E’ morbida, gustosa, dal sapore dolce e invitante. 

La sua preparazione è abbastanza elaborata e richiede tempo, poichè ha varie lievitazioni, ma non appena si assaggia la prima fetta tutta la fatica viene dimenticata! E’ un dolce adatto per la colazione o per la merenda, amato dai bambini e dagli adulti.

E’ un dolce anche molto versatile: infatti può avere varie farciture, a seconda dei gusti personali, e viene realizzata anche in versione salata.

Vediamo come si prepara!

Ingredienti per il lievitino

  • 135 g di farina 0
  • 15 g di lievito di birra
  • 75 g di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero

Ingredienti per l’impasto

  • 85 g di zucchero
  • 3 tuorli
  • 400 g di farina 0
  • 120 g di latte
  • 125 g di burro

Ingredienti per farcire

  • 2 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 25 g di farina 00
  • 250 g di latte
  • 1 bacca di vaniglia
  • q.b di uvetta

Ingredienti per spennellare e spolverizzare

  • 30 g di burro
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per la preparazione della torta angelica con crema pasticcera e uvetta iniziate con il lievitino: sciogliete il lievito nell’acqua a temperatura ambiente, aggiungete la farina e il cucchiaio di zucchero e create una piccola palla. Lasciatela lievitare in una ciotola coperta con la pellicola trasparente per circa 30 minuti, fino a quando ha raddoppiato il volume.

Nel contempo preparate l’impasto: in una planetaria mescolate i tuorli, il latte e lo zucchero, poi aggiungete la farina setacciata. Aggiungete il burro a pezzi a temperatura ambiente e poi il lievitino e impastate fino a quando tutti gli ingredienti sono amalgamati. Lasciate lievitare il composto in una ciotola coperta con la pellicola trasparente per circa 2 ore e mezza (fino al raddoppio).

Mentre l’impasto lievita, preparate la crema pasticcera, così che abbia il tempo per raffreddarsi completamente. Montate nella planetaria o con le fruste i 2 tuorli d’uovo con lo zucchero fino a che non saranno diventati chiari e spumosi. Unite la farina, versate il latte a temperatura ambiente e aggiungete anche i semi della bacca di vaniglia. Cuocete a fuoco lento continuando a mescolare fino a che la crema non sarà diventata lucida e densa. Spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare in una ciotola coprendo la crema con una pellicola trasparente.

Mettete a bagno le uvette così che si ammorbidiscano. Trascorso il tempo della lievitazione, prendete l’impasto e stendetelo a forma rettangolare dello spessore di circa 3-4 mm. Versate la crema pasticcera fredda e livellatela su tutta la superficie dell’impasto e poi cospargetela con le uvette. 

Arrotolate la pasta per il lato più lungo e lasciate la chiusura verso il basso. Tagliate il rotolo che si ottiene nel senso della lunghezza e intrecciate le due parti, dando poi la tipica forma a ciambella. Disponete l’impasto su una teglia coperta con la carta forno, spennellatelo con il burro fuso e lasciatelo lievitare ancora per circa un’ora.

Trascorso il tempo anche di quest’ultima lievitazione, cuocete la torta angelica a 200°C a forno statico preriscaldato per 30 minuti (varia a seconda del forno). La torta angelica dovrà risultare dorata. Non appena la torta sarà pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare. Una volta fredda cospargetela di zucchero a velo e sarà pronta da servire!

In alternativa potete servire dei cinnamon rolls o dei maritozzi. altri lievitati dolci davvero buonissimi.

Conservazione

La torta angelica con crema pasticcera e uvetta si conserva per 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

I consigli di Silvia

Io in questo caso ho deciso di decorarla semplicemente con dello zucchero a velo. In alternativa si può fare una glassa molto semplice di albume e zucchero a velo (1 albume e 150g di zucchero a velo) e cospargerla sopra la torta non appena questa viene sfornata. Questa torta può essere farcita in vario modo a seconda dei propri gusti: burro e gocce di cioccolato, nutella, marmellata ecc.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!