Barrette di ceci al rosmarino e parmigiano

Una ricetta semplice e gustosa, perfetta per uno snack, anche da consumare fuori casa. Queste barrette di ceci al rosmarino e parmigiano sono straordinarie, ottime da accompagnare con le salse che preferite per servirle per un aperitivo. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo

Barrette di ceci al rosmarino e parmigiano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le barrette di ceci con rosmarino e parmigiano sono una ricetta semplice, veloce, molto salutare e gustosa. Sono una soluzione originale per un aperitivo, un buffet, un pic nic o per uno spuntino salato gustoso e sano.

Possono essere gustate con salse come maionese, ketchup, glassa di aceto balsamico o salsa allo yogurt, ma saranno ottime anche accompagnate da un semplice piatto di verdure o di insalata. Sono inoltre una sana alternativa alle patatine per uno snack sfizioso.

Per realizzare queste barrette occorre poco tempo e vi serviranno pochi e semplici ingredienti. Vediamo insieme come fare per ottenere un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 500 g di ceci
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di rosmarino
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle barrette di ceci al rosmarino e parmigiano versate nel frullatore i ceci precedentemente scolati del loro liquido di conservazione e sciacquati sotto acqua corrente. Potete anche utilizzare dei ceci non in scatola, ma in questo caso dovrete prima cuocerli per il tempo necessario dopo averli tenuti in ammollo per almeno 10 ore.

Aggiungete nel frullatore lo scalogno tagliato in piccoli pezzi con sale e pepe a piacere. Unite poi le uova, il parmigiano grattugiato e il rosmarino. Unite in ultimo il prezzemolo sminuzzato e frullate il tutto fino a ridurlo in crema.

Aggiungete il pangrattato 1 cucchiaio alla volta, dandogli il tempo di assorbire l’umidità del composto. Dovrete ottenere una crema abbastanza densa ma non eccessivamente dura.

Disponete un foglio di carta da forno leggermente unto con olio su un tagliere di legno e versatevi sopra il composto. Livellatelo fino a renderlo spesso circa 1 cm.

Utilizzando un coltello dalla lama affilata, incidete il composto creando dei rettangoli di circa 2×8 cm. Trasferite il foglio di carta da forno su una placca da forno e distanziate leggermente le barrette in modo che non si attacchino in fase di cottura.

Oliate leggermente la superficie delle barrette e infornate a 190°C per circa 20 minuti in forno statico preriscaldato. Una volta cotte, lasciate le intiepidire e servite.

Conservazione

Le barrette si conservano per un massimo di 2 giorni dentro un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero.

Giada Costamagna

I consigli di Giada

Le barrette possono essere realizzate con altri legumi come lenticchie e fagioli. Potete creare diversi abbinamenti di sapori aggiungendo al composto frullato delle spezie come curry, curcuma o peperoncino in polvere, che renderanno le vostre barrette ancora più sfiziose e saporite. Potete cospargere le barrette con dei semi di chia, sesamo o lino prima di infornarle, così da renderle ancora più croccanti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!