Cestini di brisée ripieni

I cestini di brisée ripieni sono degli antipasti estremamente semplici da preparare ma di sicuro effetto e ricchi di gusto. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Dei cestini di brisée ripieni saranno degli ottimi antipasti da servire ai propri ospiti per iniziare un menu oppure saranno perfetti anche per un buffet di antipasti.

La loro realizzazione è estremamente semplice, potranno essere serviti in tante varianti diverse ma soprattutto saranno perfetti anche come finger food. Il loro aspetto elegante e particolare li rende perfetti anche per situazioni più formali.

Le alternative possibili per presentare questo piatto sempre in maniera diversa sono davvero tantissime, giocando con gli ingredienti che si possono utilizzare per il ripieno.

Vediamo, quindi, insieme come realizzare degli ottimi cestini di brisée ripieni.

Ingredienti

  • 2 rotoli di pasta brisée
  • 200 g di funghi trifolati
  • 2 cucchiai di besciamella
  • 4 wurstel
  • 150 g di scamorza

1474527594_230de50b6ab61f2ad73975fec8ed6a77780a2be3-104565985

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei cestini di brisée ripieni dovete partire dalla realizzazione del condimento. Come prima cosa dovete dedicarvi ai wurstel, che andranno ridotti in rondelle ben sottili o in tocchetti, a seconda del risultato finale che volete ottenere.

Cestini di  briseé 1
Wurstel a rondelle

Quando i wurstel saranno pronti potete dedicarvi alla scamorza, che andrà ridotta in cubetti, ed ai funghi, che dovrete trifolare così da conferire al piatto finale un sapore ancora più intenso.

Preparate anche la besciamella se intendete realizzarla con le vostre mani oppure, se volete rendere la preparazione di questo piatto ancora più veloce, utilizzate della besciamella già pronta.

Cestini di Brise 2
Condimento dei cestini di brisée

A questo punto non vi resta che unire tutti gli ingredienti insieme e mescolare con un cucchiaio così da amalgamarli alla perfezione.

Realizzazione di cestini

Adesso che il condimento è pronto dovete dedicarvi alla realizzazione dei cestini di pasta brisée. Prendete i vostri rotoli di pasta, apriteli e con un coppa pasta andate a realizzare dei dischi. È importante che i dischi siano più grandi rispetto agli stampi per muffin che andrete ad utilizzare per la cottura. In questo modo, infatti, i vostri dischi copriranno per bene tutti i bordi e saranno esteticamente ancora più belli da vedere, oltre al fatto che questo vi consentirà di aggiungere al loro interno ancora più ripieno.

Cestini di Brise 3
Realizzazione dei dischi

Una volta realizzati tutti dischi di pasta brisée dovrete chiuderli a fazzoletto e aggiungere all’interno di appositi stampi per muffin. Fate attenzione alla forma che date ai bodi che deve essere ben morbida così da avere un effetto finale elegante e bello da vedere. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti i vostri cestini.

Cestini di Brise 4
Realizzazione dei cestini

Adesso che la base dei vostri cestini di brisée ripieni è pronta non vi resta che farcire con il condimento realizzato prima. Aggiungete delle cucchiaiate di condimento all’interno dei cestini fino a colmarli completamente.

Cestini di Brise 5
Cestini di brisée ripieni pronti per la cottura

Fate attenzione a non esagerare con la quantità di ripieno altrimenti in fase di cottura vedreste fuoriuscire il tutto dai vostri cestini, rovinando l’effetto finale.

Cottura

Adesso che vostri cestini di brisée ripieni sono pronti non vi resta che passare alla cottura. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 15 minuti o fino a quando la pasta sarà ben dorata e la superficie gradinata. Una volta pronti i cestini di brisée ripieni andranno lasciati ad intiepidire per un paio di minuti e poi serviti ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare delle patate alla lucana o delle patate ripiene cremose.

Conservazione

I cestini di brisée ripieni si conservano per al massimo un giorno chiusi all’interno di un contenitore ermetico.

Prima di consumarli nuovamente, però, andranno ripassati in forno tradizionale per una decina di minuti o in forno a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete variare questo piatto in tantissimi modi. Potete utilizzare, ad esempio, al posto dei wurstel dei tocchetti di pancetta o della salsiccia oppure potete sostituire la scamorza con altri tipi di formaggio a vostra scelta, a seconda della nota più o meno decisa che volete dare al vostro piatto. In questo caso sono stati utilizzati dei wurstel di pollo e tacchino ma potete anche utilizzarne altre tipologie.