Crocchette di patate e surimi

Le crocchette di patate e surimi sono un'alternativa alle classiche crocchette di patate, perfette per un buffet o per un antipasto originale. Ecco la ricetta

Crocchette di patate e surimi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le crocchette di patate e surimi, oltre ad essere un ottimo secondo e un versatile contorno, si prestano perfettamente ad essere serviti in un buffet per la loro originalità.

Rappresentano una variante alle classiche crocchette di patate: l’aggiunta dei bastoncini di surimi infatti dona, oltre ad un gusto particolare, una nota di colore alla pietanza.

In questa ricetta ne presentiamo la versione fritta, ma la stessa pietanza può essere preparata al forno, in modo da risultare più leggera e digeribile.

Scopriamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 4 patate
  • 5 surimi
  • 1 uovo
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio di semi
  • q.b di pangrattato

Preparazione

Iniziate la preparazione delle crocchette di patate e surimi lavando le patate sotto l’acqua corrente in modo da eliminare eventuali residui di terra. Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti; poi lessatele in una pentola con acqua salata per circa 30 minuti.

Dopo la cottura lasciatele raffreddare un po’, schiacciatele con l’aiuto di uno schiacciapatate e riponetele in una ciotola. Aggiungete l’uovo, il prezzemolo, un pizzico di sale e uno di pepe ed iniziate a mescolare gli ingredienti finché l’uovo non si sarà assorbito.

Versate del pangrattato in un piatto piano e tagliate in due i bastoncini di surimi. Iniziate a formare le crocchette: aiutandovi con un cucchiaio prendete la purea di patate tra le mani, inserite il bastoncino di surimi, aggiungete altra purea e avvolgendo il surimi date la forma di crocchetta.

Rotolate la crocchetta nel pangrattato e poggiate su un piatto; continuate l’operazione fino all’esaurimento degli ingredienti.

Mettete la padella con l’olio di semi sul fornello a fiamma vivace: quando avrà raggiunto la giusta temperatura, friggete le crocchette finché non risulteranno dorate su entrambi i lati.

Toglietele dalla padella sgocciolando l’olio in eccesso ed adagiatele su un vassoio con carta assorbente. Impiattate e servite in tavola, ancora fumanti, le crocchette di patate e surimi.

In alternativa potete preparare delle crocchette al forno o delle crocchette di patate ripiene.

Conservazione

Le crocchette di patate e surimi si conservano per al massimo un paio di giorni.

Angela Solazzo

I consigli di Angela

Per una buona frittura fate in modo che ci sia abbastanza olio nella padella: maggiore è la quantità d’olio e migliore risulterà la frittura. Inoltre accertatevi, prima di adagiare le crocchette, che l’olio abbia raggiunto la giusta temperatura. Se non digerite molto la frittura potete cuocere le vostre crocchette anche in forno a 180 gradi (modalità statico) per circa 20 minuti, finché la panatura non avrà raggiunto una bella doratura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!