Antipasti   •   Sfiziosi e veloci   •   Light

Crocchette di riso al forno con prosciutto e formaggio

Per degli antipasti sfiziosi ma leggeri al tempo stesso le crocchette di riso al forno con prosciutto e formaggio saranno proprio l'ideale. Ecco la ricetta

Crocchette di riso al forno con prosciutto e formaggio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le crocchette di riso al forno con prosciutto e formaggio sono un delizioso finger food molto facile e veloce da realizzare. Gli ingredienti sono piuttosto economici e permettono di portare in tavola in poche mosse una pietanza molto saporita e gustosa, apprezzata anche dai più piccoli. Le crocchette di riso sono una valida alternativa alle classiche crocchette di patate, ideali da preparare se volete optare per un piatto ancora più ricco e sostanzioso.

Vediamo quindi come prepararle, dei consigli utili per realizzarle ed alcune varianti altrettanto gustose.

Ingredienti

  • 250 g di riso
  • 750 ml di acqua
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • q.b di burro
  • q.b di grana padano

Ingredienti per farcire

  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di edamer
  • 150 g di pangrattato
  • 2 uova

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle crocchette di riso al forno con prosciutto e formaggio occorre partire dalla cottura del brodo vegetale, che servirà per cuocere il riso. Mondate quindi la carota, la cipolla e la costa di sedano e tagliateli grossolanamente.

Metteteli in una pentola insieme all’acqua e portate sul fuoco con il coperchio. Cuocete a fuoco basso finchè l’acqua non avrà raggiunto il bollore. Solo a questo punto regolate di sale, coprite di nuovo la pentola e proseguite la cottura per circa 30 minuti. Una vola terminata la cottura, filtrate il brodo in modo da scartare le verdure e rimettetelo sul fuoco.

Aggiungete quindi il riso e fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 15-18 minuti, in base al tempo indicato sulla confezione. Mescolate di tanto in tanto ed aggiungete un po’ d’acqua calda all’occorrenza. Il riso comunque non deve risulatare brodoso, quindi fate attenzione negli ultimi minuti cottura a non aggiungere eccessivamente acqua e a mescolare spesso per evitare che il riso si attacchi al fondo e bruci. A fine cottura mantecate con una noce di burro ed una spolverata di Grana Padano grattugiato.

Una volta che il riso sarà pronto, trasferitelo in una pirofila rettangolare abbastanza ampia e distribuitelo in modo uniforme per farlo raffreddare. Nel frattempo occupatevi del resto degli ingredienti, quindi sbattete le due uova in una terrina ed insaporitele con un pizzico di sale, disponete il pangrattato in una ciotola e riducete a cubetti il formaggio.

Solo quando il riso si sarà completamente raffreddato, procedete con l’assemblaggio delle crocchette.

Farcitura delle polpette di riso

Prendete una cucchiaiata di riso ed allargatela sul palmo aiutandovi con l’altra mano: disponete al centro un cubetto di formaggio ed un pezzetto di prosciutto, quindi richiudete la crocchetta. Per rendere più agevole questa operazione, tenete accanto a voi una bacinella d’acqua in modo da inumidire le mani di volta in volta.

Passate le crocchette prima nelle uova e poi nel pangrattato, quindi adagiatele su una leccarda rivestita con carta da forno ed irroratele con un filo d’olio. Fatele cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti, finchè non avranno assunto un colore dorato. Una volta cotte, disponetele su un piatto da portata e servitele ancora calde.

Polpette-di-riso

Crocchette di riso fritte

Per una versione più leggera ma decisamente più sfiziosa, potete friggere le polpette piuttosto che cuocerle in forno.

Vi basterà scaldare abbondante olio di semi in una pentola ed una volta che sarà diventato bollente, aggiungere le crocchette cuocendole poche per volta. Fate dorare tutti i lati, quindi prelevatele con una schiumarola e fatele scolare su carta assorbente.

Crocchette di riso Bimby

Se avete il Bimby potete preparare le crocchette di riso ancora più facilmente. Mondate lo scalogno e inseritelo nel boccale, quindi tritatelo per 5 secondi a velocità 5. Riunite sul fondo con una spatola ed aggiungete l’olio, quindi fate soffriggere a velocità 1 per 3 minuti a 100°. Successivamente unite il riso e tostatelo per 3 minuti a 100° in senso antiorario senza misurino selezionando la velocità 1.

Unite l’acqua e il sale, mescolate accuratamente il riso e fate cuocere per 14 minuti a 100º in senso antiorario selezionando la velocità 1 ed inserendo il cestello al posto del misurino. Aggiungete il formaggio grattugiato e mantecate con la spatola, quindi fate raffreddare il riso.

Prendete una cucchiaiata di riso, allargatelo sulla mano e disponete al centro un cubetto di formaggio ed un pezzo di prosciutto. Richiudete in modo da formare una crocchetta, quindi passatela prima nelle uova e poi nel pangrattato, successivamente adagiatela su una leccarda rivestita con carta da forno ed irroratela con un filo d’olio. Continuate allo stesso modo fino ad terminare tutti gli ingredienti. Fate cuocere le crocchette in forno preriscaldato statico a 200° per circa 30 minuti.

Ricetta-crocchette-di-riso

Conservazione delle crocchette di riso

E’ consigliabile consumare le crocchette ancora calde, in alternativa potete congelarle da crude e cuocerle all’occorrenza.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete scegliere di utilizzare il prosciutto affettato oppure intero da ridurre a dadini, secondo i vostri gusti. Per un gusto ancora più intenso utilizzate del provolone piccante in sostituzione dell' Edamer, molto più dolce e delicato. Aggiungete un pizzico di curcuma sia al riso in fase di mantecatura che al pangrattato per la panatura: conferirete una nota di colore ed un sapore ancora più speziato alle crocchette. Per evitare gli sprechi e riciclare gli avanzi potete preparare le crocchette di riso avanzato e farcirle con tutto ciò che avete in frigorifero ed è prossimo alla scadenza. Per una versione ancora più gustosa potete formare delle polpette di riso e cuocerle nella passata di pomodoro, aggiungendo le spezie che più vi piacciono come l'origano o il timo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!