Antipasti   •   Originali   •   Senza glutine

Mini cheesecake salate pecorino e pere

Le cheesecake salate sono particolari ed originali e spesso racchiudono abbinamenti poco visti in giro ma che sanno sorprendere il nostro palato! Queste mini cheesecake salate pecorino e pere ne sono la dimostrazione. in questo piatto, infatti, la sapidità del pecorino e la nota dolce della pera si sposano alla perfezione. Vediamo come procedere

Mini cheesecake salate pecorino e pere
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Inutile ricordare il famoso detto che il contadino non deve sapere…la bontà dell’unione tra questi due ingredienti, pecorino e pere, è decisamente eccezionale, sempre vincente grazie alle note di contrasto tra la sapidità del pecorino, dalla consistenza semi morbida, la nota dolce con una punta acidula della pera, soprattutto se non troppo matura, con quella nota croccante che la contraddistingue.

In questa versione, delle semplicissime cheesecake salate per le quali non avrete bisogno nemmeno della gelatina alimentare, potranno essere presentate come antipasto o come aperitivo, accompagnate con dei grissini o del pane croccante, oppure gustate così come sono, adatte anche per gli intolleranti al glutine.

Scopriamo passo dopo passo come si preparano queste mini cheesecake salate pecorino e pere.

Ingredienti

  • 300 g di mascarpone
  • 100 g di ricotta
  • 150 g di pecorino semi stagionato
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 3 pere
  • q.b. di timo
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Preparare queste cheesecake pecorino e pere è davvero semplicissimo: partite innanzitutto dalle pere, pulitene solo due pere, rimuovendone la buccia, le parti interne e tagliandole a dadini piccoli. In una padella antiaderente versate un goccio d’olio e a fiamma viva fate saltare i dadini di pera, salando e pepando leggermente, finché si formerà una leggera crosticina dorata. Tenete da parte.

Non sbucciate invece l’altra pera, ma, rimuovendone il picciolo, tagliatela lungo l’altezza con un coltello affilato, cercando di realizzare delle fette verticali di pere dello stesso spessore, circa due o tre millimetri. Riscaldate il forno a 150°C – mettetelo a funzione ventilata se ce l’avete, altrimenti non importa, e infornate le fette di pera adagiate su una leccarda ricoperta da carta da forno: aprite lo sportello ogni tanto e giratele spesso, in modo che perdano la loro umidità. Quando i bordi inizieranno a incresparsi e a dorarsi, spegnete il forno e lasciatele dentro a raffreddare, socchiudendo un poco lo sportello.

Realizzate adesso la base “cheese” di queste mini cake salate: mescolate in un recipiente la ricotta, il mascarpone, il pecorino grattugiato, il timo fresco – o altre erbe se vi piacciono di più – e aggiustate di sale e di pepe, anche in base alla salinità del formaggio scelto. Versate all’interno del composto i dadini di pera ormai intiepiditi e mescolate con una spatola, poi prendete i vostri stampini, monoporzione – quelli in alluminio andranno bene, ancora meglio se ne avete in silicone, dai quali si sformeranno meglio senza peraltro creare rifiuti inutili. Distribuite bene il composto cercando di farlo aderire alle pareti interne delle cavità, livellate in superficie e mettete in freezer a congelare per almeno 3 ore, meglio se tutta la notte.

Trascorso il tempo di raffreddamento, sformate le cheesecake e adagiatele ognuna su una fetta di pera essiccata, che sarà la base per servirle agli ospiti.

Mini cheesecake salate pecorino e pere

Conservazione

Queste mini cheesecake salate si possono conservare in freezer per un paio di giorni ed assemblare al momento.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Utilizzare degli stampi in silicone vi garantirà di sformare alla perfezione le monoporzioni una volta congelate, inoltre potrete utilizzarli un numero infinito di volte, senza creare rifiuti inutili Se volete, servite le cheesecake salate con dei grissini, o con una sbriciolata di crackers salati per aggiungere un ulteriore elemento croccante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!