Antipasti   •   Pesce

Polpettine di riso con salmone e philadelphia

Le polpettine di riso con salmone e philadelphia sono dei deliziosi bocconcini salati molto cremosi e dal sapore delicato

Polpettine di riso con salmone e philadelphia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpettine di riso con salmone e philadelphia sono ideali da gustare come antipasto o anche come piatto unico accompagnato con delle verdure di stagione. Pochi e semplici ingredienti per avere una pietanza da leccarsi i baffi che ricorda molto il famoso sushi.

Un’idea originale da preparare quindi per la vostra famiglia che sicuramente apprezzerà molto oppure quando si hanno ospiti e si vuole stupire con un qualcosa di originale ma semplice.

Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa sfiziosa ricetta.

Ingredienti

  • 120 g di riso carnaroli
  • 2 fette di salmone affumicato
  • 200 g di philadelphia
  • q.b di semi di papavero
  • q.b di sale

Preparazione

Preparare le polpettine di riso con salmone e philadelphia è davvero semplicissimo. Pochi passaggi ed avrete un piatto unico o un antipasto da leccarsi i baffi.

Per prima cosa preparate il riso quindi pesatelo, sciacquatelo sotto acqua corrente fredda poi versatelo in una pentola a bordi alti con un pizzico di sale e fate cuocere secondo i tempi di cottura riportati sulla confezione. Quando il riso sarà cotto scolatelo poi lasciatelo reffreddare nel colino anche per tutta la notte così da essere veramente sicuri che non ha trattenuto neanche un goccio di acqua.

Trascorso il tempo di riposo del riso tagliate a striscioline sottili il salmone affumicato poi prendete il formaggio philadelphia e schiacciatelo bene con i rebbi di una forchetta. 
Terminata questa operazione spostate il riso in una ciotola capiente poi sgranatelo con una forchetta ed infine aggiungete il salmone ed il formaggio.

Mescolate a questo punto tutti gli ingredienti con un cucchiaio poi incorporate anche i semi di papavero o continuate a mescolare finché non otterrete un composto ben amalgamato. Con le mani inumidite con acqua fresca prelevate una noce di impasto e pirlatela tra i palmi così da formare una polpetta. Continuate così fino ad esaurimento del composto.

Adagiate le polpettine di riso con salmone e philadelphia su di un piatto da portata poi mettetele a riposare in frigorifero per almeno due ore.
Servitele da sole o accompagnate con della salsa di soia oppure con delle verdure cotte o crude di stagione se volete un pasto completo.

Polpettine di riso con salmone e philadelphia

Conservazione

Le polpettine di riso con salmone e philadelphia si conserveranno in frigorifero per un paio di giorni chiuse in un contenitore ermetico.

Polpettine di riso con salmone e philadelphia

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Per questo tipo di preparazione l'ideale sarebbe utilizzare il riso per sushi. Se non lo trovate in commercio potrete allora utilizzare il carnaroli o l'originario, l'importante che il riso abbia i chicchi piccoli. Potete poi personalizzare le polpettine secondo i vostri gusti. Ottime sono anche impanate dei semi di sesamo prima di gustarle.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!