Antipasti   •   Verdura   •   Vegeteriano

Pomodorini arrostiti sott’olio

I pomodorini arrostiti sott'olio sono perfetti da consumare durante l'anno per assaporare tutto il sapore ed il profumo dell'estate. Ecco come prepararli

Pomodorini arrostiti sott’olio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando l’estate sta finendo è tempo di mettere via gli ultimi pomodori di stagione e cosa c’è di meglio del sott’olio per poterli gustare anche in inverno?

Una ricetta non difficile ma dove bisogna seguire qualche accorgimento per la sterilizzazione dei barattoli dove i pomodorini andranno riposti. Ingrediente fondamentale e primario sulle tavole italiane si presta a tantissime preparazioni e il sott’olio, abbinato ad aromi e olio extravergine di oliva renderà questo alimento ancora più gustoso.

Andiamo, allora, a preparare questi pomodorini arrostiti sott’olio.

Ingredienti

  • 500 g di pomodorini
  • 1 l di olio extravergine d’oliva
  • q.b di aglio in polvere
  • q.b di sale
  • q.b di origano
  • q.b di zucchero
  • 4 rametti di rosmarino

Preparazione

Per preparare i pomodorini arrostiti sott’olio cominciate con il lavare e asciugare i pomodorini. Prendete la leccarda del forno e copritela con della carta forno. Accendete il forno a 250°C.

Tagliate i pomodorini a metà e adagiateli sulla leccarda con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Spolverizzateli di sale, di poco zucchero, di aglio in polvere e di origano. Bagnateli con un filo di olio e metteteli ad arrostire in forno per circa 30 minuti.

Nel frattempo prendete una pentola ampia e alta e riempitela di acqua. Mettete i vostri vasetti all’interno e portate a bollore. Una volta che il bollore sarà raggiunto, lasciate andare ancora bollire per altri 15 minuti acqua e vasetti. Tuffate nell’acqua anche i tappi per 5 minuti. Prendete uno strofinaccio pulito e apritelo sul tavolo da lavoro. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno togliete i vasetti dall’acqua bollente e adagiateli a testa in giù sul telo pulito ad asciugare.

Una volta che i pomodorini saranno arrostiti versate un po’ di olio extravergine di oliva in un vasetto e cominciate a riempirlo con i vostri pomodorini,alternandoli a qualche foglia o rametto di rosmarino. Coprite il tutto con altro olio e chiudete ermeticamente il vostro vasetto. Continuate fino a che non avrete esaurito i pomodorini.

Lasciate marinare qualche giorno e poi gustateveli con del semplice pane o uniti a qualche primo piatto.

In alternativa potete preparare delle cipolline sott’olio o dei peperoni sott’olio.

Pomodorini arrostiti sott’olio

Conservazione

I pomodorini arrostiti sott’olio si conservano per alcuni mesi in un luogo fresco ed a riparo dalla luce.

Elena Grassi

I consigli di Elena

Prendete pomodorini che abbiano circa la stessa dimensione, in modo che la cottura in forno sia uniforme. Se volete potete mettere dell'aglio fresco, basterà tritarlo molto bene. Io, oltre che da usare come antipasto con dei crostini, li uso per condire la pasta, insieme all'olio di conservazione e della mozzarella fresca.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!