Strudel salato con ricotta, zucchine, scamorza e prosciutto cotto

Lo strudel salato con ricotta, zucchine, scamorza e prosciutto cotto è una preparazione salata perfetta da gustare come antipasto o piatto unico

Strudel salato con ricotta, zucchine, scamorza e prosciutto cotto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Facile e veloce da preparare, può essere gustato ancora caldo o, se preferite, può essere gustato freddo, magari come finger food per un aperitivo o un buffet salato.

Si realizza in poco tempo e con semplici ingredienti, ma il risultato saprà davvero conquistare tutti i palati, anche quelli più esigenti.

Vediamo insieme come realizzarlo per ottenere un risultato perfetto e alcuni suggerimenti utili per la preparazione.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 zucchine
  • 100 g di scamorza
  • 50 g di prosciutto cotto
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 1 uova
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b. semi di chia

Preparazione

Per iniziare la preparazione dello strudel salato con ricotta, zucchine, scamorza e prosciutto cotto lavate le zucchine sotto abbondante acqua corrente. Poi pulitele privandole delle 2 estremità e tagliatele a rondelle sottili.

Cuocete le zucchine in una pentola con un filo d’olio a fiamma medio-bassa aggiustandole di sale e pepe a piacere. Cuocete per circa 10 minuti girandole ogni tanto così da evitare che si attacchino alla padella, poi lasciatele intiepidire.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno dello strudel. In una ciotola capiente amalgamate la ricotta con l’uovo, la scamorza tagliata a dadini e il parmigiano grattugiato. Aggiustate di sale e pepe e mescolate. Unite infine il prosciutto cotto tagliato a dadini e le zucchine e date un’ultima mescolata.

Srotolate su una teglia da forno la pasta sfoglia (meglio se rettangolare) e farcitela al centro con il ripieno di ricotta, avendo cura di non arrivare fino alle estremità per evitare che la farcitura fuoriesca durante la fase di cottura.

Chiudete la sfoglia sovrapponendo le 2 estremità verso il centro e sigillate bene i bordi con i rebbi di una forchetta. Poi incidete la superficie della sfoglia e spennellatela con un po’ di latte per far sì che in cottura diventi ben gonfia e dorata.

Cospargete con dei semi di chia e infornate in forno ventilato preriscaldato a 180° per 25 minuti circa, fino a che lo strudel non sarà ben gonfio e dorato in superficie.

Conservazione

Lo strudel si conserva in frigorifero per 2 giorni al massimo.

Giada Costamagna

I consigli di Giada

Per dare ancora più sapore allo strudel potete utilizzare per il ripieno del pecorino grattugiato o cubetti di speck o prosciutto crudo in alternativa al prosciutto cotto. Potete anche aggiungere delle spezie al ripieno, come curry o curcuma, che daranno maggior sapore. Per rendere la superficie dello strudel più croccante e dorata, spennellatelo con un uovo sbattuto al posto del latte.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!