Ventagli di pasta sfoglia al pesto

I ventagli di pasta sfoglia al pesto sono degli antipasti facilissimi da preparare ma che piaceranno proprio a tutti. Perfetti per un buffet o per accompagnare un aperitivo. Ecco come fare

Ventagli di pasta sfoglia al pesto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I ventagli di pasta sfoglia al pesto sono un ottimo antipasto, perfetto per tantissime situazioni diverse. Saranno, infatti, perfetti per arricchire un buffet di antipasti ma potranno anche essere utilizzati per accompagnare un aperitivo.

La preparazione è semplicissima, servirà semplicemente un rotolo di pasta sfoglia e del pesto alla genovese per ottenere un risultato finale davvero ottimo. Per velocizzare ancora di più i tempi di preparazione potete utilizzare del pesto già pronto o preparato in precedenza.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi ventagli di pasta sfoglia al pesto.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 20 g di pinoli
  • 120 ml di olio extravergine d’oliva
  • 90 g di parmigiano reggiano
  • 40 g di pecorino
  • 60 g di basilico
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di sale

Ingredienti per spennallare

  • 1 uovo

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei ventagli di pasta sfoglia al pesto dovete partire proprio dalla realizzazione del pesto. Come prima cosa dedicatevi alle foglie di basilico, che dovrete lavare e asciugare accuratamente. Queste andranno aggiunte all’interno di un mortaio o di un mixer insieme all’aglio, al sale ed ai pinoli. Cominciate a lavorare il tutto e poco per volta aggiungete l’olio ed i formaggi, poco alla volta così da dosare bene le quantità. Infatti, se alla fine della lavorazione il vostro pesto dovesse risultare ancora troppo denso potete aggiungere dell’altro olio, mentre se risultasse più liquido aggiungete dell’altro formaggio.

Quando il vostro pesto sarà pronto potete passare alla preparazione dei ventagli di sfoglia. Prendete la vostra pasta sfoglia ed apritela sul piano di lavoro. Cospargete la superficie della pasta sfoglia con il pesto alla genovese appena preparato e procedete ad arrotolare la pasta da entrambi i lati verso il centro. In questo modo, infatti, otterrete due rotoli paralleli uniti.

Fatto questo non vi resta che spennellare tutta la superficie con dell’uovo e dividere il rotolo così ottenuto in fette spesse circa 1 cm. I vostri ventagli così ottenuti andranno messi in senso orizzontale con il ripieno verso l’alto distanziandoli tra loro perché cresceranno leggermente in fase di cottura.

Spennellate nuovamente con dell’uovo anche in superficie ed a questo punto i vostri ventagli di pasta sfoglia al pesto sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 220° per circa 15-20 minuti o fino a quando saranno ben dorati e croccanti. Una volta pronti andranno serviti ai vostri ospiti sia caldi che a temperatura ambiente.

In alternativa potete preparare dei ventagli di pasta sfoglia dolci o dei nidi di purè.

Ventagli di pasta sfoglia al pesto

Conservazione

I ventagli di pasta sfoglia al pesto si conservano per al massimo un giorno.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il vostro piatto aggiungendo anche alla farcitura con il pesto dei salumi o dei formaggi. Se volete dei ventagli più piccoli potete dividere il vostro rotolo di pasta sfoglia a metà e procedere nello stesso modo indicato precedentemente con le due metà così ottenute, quindi ottenendo due rotoli diversi tra loro e ventagli di conseguenza più piccoli.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!