Zeppole di patate senza lievitazione

Impossibile resistere a delle sfiziosissime zeppole di patate senza lievitazione. La preparazione è semplice e veloce ed il risultato è un piatto davvero unico, che si può arricchire in molti modi diversi, ad esempio con salumi e formaggi vari. Vediamo insieme come si procede alla loro preparazione con tutti i consigli utili per un risultato eccellente

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una ricetta semplice e veloce, senza lievitazione e quindi perfetta anche per aperitivi improvvisati e per chi non ha molto tempo da dedicare alla preparazione dei pasti? Le zeppole di patate senza lievitazione saranno davvero l’ideale.

La ricetta è molto semplice ma il risultato sarà estremamente goloso e sfizioso ed a seconda dei casi potrà essere arricchita con altri ingredienti, come ad esempio salumi e formaggi vari.Il risultato finale che otterrete sarà un grandissimo successo. Vediamo insieme come procedere passo dopo passo e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 600 g di patate
  • 120 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • 90 ml di latte
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle zeppole di patate senza lievitazione dovete partire dalle patate, che andranno ripulite dei residui terrosi e quindi messe a lessare in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. In alternativa potete cuocerle al microonde o in pentola a pressione per ridurre i tempi di cottura.

A questo punto sbucciate le patate quando sono ancora calde e riducetele in purea con l’apposito attrezzo. All’interno di una ciotola mescolate insieme la purea di patate, sale, pepe, farina, un uovo, il formaggio grattugiato ed il latte a temperatura ambiente. Aggiungete anche il lievito ed amalgamate il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto ben omogeneo e compatto.

Fatto questo scaldate abbondante olio di semi in una padella ben capiente e con due cucchiai prendete delle piccole porzioni di impasto e fatele cuocere nell’olio bollente. Continuate in questo modo fino a quando avrete cotto tutte le vostre zeppole di patate. Servitele ben calde quando saranno ben dorate, dopo averle passate su un piatto coperto di carta assorbente.

Zeppole di patate senza lievitazione

Zeppole di patate al forno

Se volete realizzare un piatto più leggero potete procedere con la cottura al forno. Dovrete sempre formare le vostre palline ma adagiarle su una teglia foderata con carta da forno. Mettete in forno a 180°C per circa 15 minuti. Giratele a metà cottura e sfornatele quando saranno dorate.

Conservazione

Le zeppole di patate senza lievitazione vanno consumate ben calde o entro al massimo un paio di ore per poterle apprezzare al meglio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere speck, prosciutto cotto o salame all’impasto base. Potete anche decidere di sostituire il parmigiano reggiano con del pecorino o con del caciocavallo per un sapore più deciso ed intenso. Per una nota di colore aggiungete del prezzemolo tritato. Renderete la vostra preparazione ancora più golosa ed irresistibile non solo al gusto ma anche alla vista.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!