Antipasti   •   Verdura   •   Vegeteriano   •   Vegano

Zucchine sott’olio

Le zucchine sott'olio sono una conserva deliziosa, perfetta da servire come antipasto o contorno. Ecco come prepararle

Zucchine sott’olio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le zucchine sott’olio sono un’ottima conserva, ideale da preparare durante la stagione estiva e che si conserverà nei mesi a venire quando le zucchine non sono più di stagione ma potranno in questo modo essere gustate come antipasto o come contorno per accompagnare secondi sia di carne che di pesce.

Inoltre le zucchine sott’olio possono essere utilizzate anche come ingrediente per la preparazione di diversi piatti, come ad esempio delle fresche insalate. Anche aggiunte su una fetta di pane daranno vita ad una bruschetta molto semplice, gustosa e particolare.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime zucchine sott’olio ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 1 kg di zucchine
  • q.b di menta
  • 350 ml di aceto
  • 5 spicchi di aglio
  • 600 ml di acqua
  • q.b di sale
  • 500 ml di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle zucchine sott’olio dovete partire proprio delle zucchine. È importante che queste vengano dapprima lavate molto accuratamente così da eliminare ogni residuo di terra e private due estremità. Una volta ben asciutte le zucchine andranno ridotte in tocchetti o bastoncini, a seconda del risultato finale che volete ottenere.

Disponete le zucchine all’interno di uno scolapasta, cospargete con un po’ di sale e lasciatele a riposare per circa mezz’ora con un peso sopra. In questo modo, infatti, perderanno il liquido di vegetazione in eccesso. Passato questo lasso di tempo le zucchine potranno essere private del sale e poi messe momentaneamente da parte. All’interno di un pentolino mettete l’acqua e l’aceto e portate a sfiorare l’ebollizione. Aggiungete quindi le zucchine e fate proseguire la cottura per qualche minuto. Solo a questo punto potete scolare le zucchine e tamponarle con un canovaccio ben asciutto o con della carta assorbente.

Fatto questo dedicatevi all’aglio, che dovrà essere sbucciato e poi ridotto in piccole fettine, ed alla menta, che deve essere lavata ed asciugata. Fatto questo non vi resta che dedicarvi della sterilizzazione dei vasetti che vi serviranno per conservare le zucchine sott’olio. Quest’operazione è molto importante per garantire una corretta conservazione della vostra preparazione e renderla quindi perfetta anche dopo diverse settimane. I vasetti andranno lavati accuratamente e poi messi in una pentola con abbondante acqua a bollire per circa 20 minuti insieme ai loro stessi coperchi. Passato questo lasso di tempo i barattoli andranno adagiati su un canovaccio e lasciati da parte a freddarsi ed asciugarsi.

Adesso potranno essere riempiti con le zucchine per metà, potrete aggiungere la menta e l’aglio e poi l’olio extravergine d’oliva fino a coprire completamente le zucchine, arrivando fino ad un paio di centimetri dal bordo. Chiudete i barattoli con il relativo coperchio e rimetteteli all’interno della pentola con acqua bollente. Fate proseguire la cottura per altra decina di minuti. A questo punto i barattoli con le zucchine sott’olio andranno tolti dall’acqua bollente, adagiati su un canovaccio e lasciati da parte a freddare. Una volta ben freddi andranno riposti in un luogo fresco e asciutto.

Potranno essere consumati soltanto dopo almeno un paio di settimane ma si conserveranno molto più a lungo.

In alterantiva potete realizzare delle melanzane sott’olio o dei carciofini sott’olio. Con entrambe queste preparazioni potrete gustare tutto l’anno i sapori delle stagioni passate senza ricorrere a prodotti realizzati in serra o provenienti da altri paesi.

Zucchine sott’olio

Conservazione

Le zucchine sott’olio si conservano per diversi mesi se riposte in un luogo fresco e asciutto. Affinché le zucchine si mantengano per bene è importante che si sia creato il sottovuoto e che la fase di sterilizzazione che i vasetti sia stata realizzata con cura. Questo passaggio è di fondamentale importanza per la buona riuscita della vostra conserva.

Qualora aprendo il barattolo non sentiate il classico “Clack” sarà segno che le zucchine non si sono conservate perfettamente. 

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di menta e di aglio in base al sapore che volete dare alle vostre zucchine sott'olio. La stessa cosa vale anche per la quantità di aceto da aggiungere all'acqua durante l'ebollizione. Se lo desiderate potete aggiungere una nota piccante aggiungendo del peperoncino all'interno del barattolo. Saranno ottime.

Altre ricette interessanti
Commenti
Emilia Cocco
Emilia Cocco

11 luglio 2017 - 07:19:26

Mi cimenterò a prepararle, ho le zucchine del mio orto, che non riusciamo a consumare e il più delle volte alla fine si buttano, così invece, posso recuperarne un pò. Grazie

0
Rispondi