Zucchine pastellate alla palermitana

Le zucchine pastellate alla palermitana sono un antipasto perfetto per gli amanti delle verdure. Ecco la ricetta

Zucchine pastellate alla palermitana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le zucchine pastellate alla palermitana sono un antipasto vegetariano molto sfizioso e saporito, ideale da servire anche come contorno per una cena in compagnia di amici o parenti.

La pastella alla palermitana è un po’ diversa dalle classiche pastelle per frittura: non si usa l’acqua gassata ma il lievito di birra. Si tratta di una pastella esternamente croccante e soffice all’interno. Non è necessario sbollentare le zucchine prima di friggerle: vanno pastellate a crudo.

Vediamo insieme come si prepara questa appetitosa ricetta.

Ingredienti

  • 200 g di farina 0
  • 200 g di farina 00
  • 15 g di lievito di birra
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 250 ml di acqua
  • 2 zucchine

Ingredienti per friggere

  • q.b di olio di semi

Preparazione

Per realizzare le zucchine pastellate alla palermitana innanzitutto dovrete preparare la pastella. In un’ampia ciotola miscelate le due farine; al centro fate un buco dove andrete a versare il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida. Mescolate con una forchetta e successivamente aggiungete lo zucchero, il sale, l’olio extravergine d’oliva e infine gradatamente l’acqua tiepida.

Mescolate con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi, coprite la pastella con uno strofinaccio umido e mettete a lievitare in un luogo caldo per circa 30 minuti. Nel frattempo tagliate a tocchetti non troppo spessi le zucchine, dovranno avete la dimensione all’incirca di un dito.

Quando la pastella sarà lievitata, tuffatevi dentro le zucchine. Utilizzando un cucchiaio prelevate una parte di pastella ed una zucchina, friggete in abbondante olio di semi girando da entrambi i lati per facilitarne la cottura. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti. Quando le zucchine saranno cotte e perfettamente dorate, trasferitele su di un piatto con della carta assorbente da cucina, aggiungete un pizzico di sale e servite ben calde.

In alternativa potete servire delle verdure in pastella o delle zucchine gratinate al parmigiano.

Zucchine pastellate alla palermitana

Conservazione

Le zucchine pastellate alla palermitana vanno consumate subito.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Le zucchine pastellate alla palermitana sono un antipasto tipico siciliano, stuzzicante e appetitoso. Se lo gradite, potete aggiungere anche altre tipologie di ortaggi, per variare il vostro antipasto: è possibile infatti utilizzare non solo zucchine ma anche cimette di cavolfiore, carote, carciofi e persino melanzane (sarà però necessario effettuare una precottura degli ingredienti).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!