Angelica salata con prosciutto e provola Bimby

La torta angelica è un lievitato molto famoso che piace solitamente moltissimo. In questa variante salata con prosciutto e provola sarà un ottimo antipasto oppure potrà essere proposto come cena rustica ai vostri familiari. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo

Angelica salata con prosciutto e provola Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Soffice come uno nuvola, ideale da preparere per cene sfiziose con amici, questo panbrioche all’acqua vi conquisterà.

In questo caso, infatti, abbiamo eliminato il latte rispetto classica preparazione, ma nonostante questo si ottiene un panetto liscio omogeneo dal sapore veramente gustoso e leggero.

Si utilizza la metà della dose di lievito e questo andrà a tutto vantaggio del gusto finale. Una variante salata della classica torta angelica che solitamente piace sempre molto.

Vediamo ora come fare per preparare questa angelica salata con prosciutto e provola, adatta a tutta la famiglia, ideale da portare nelle gite fuori porta e da preparare anche il largo anticipo.

Ingredienti

  • 300 g di farina 0
  • 200 g di farina integrale
  • 12 g di lievito di birra
  • 180 g di acqua
  • 5 g di sale
  • 5 g di zucchero
  • 2 uova
  • 90 ml di olio di semi di mais
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 200 g di provola affumicata

Preparazione

Per la preparazione di questa angelica salata con prosciutto e provola abbiamo utilizzato il Bimby, che rende la ricetta ancora più semplice.

Si parte dal pesare ed introdurre prima le farine il sale e far andare 30 secondi velocità 2. Dopodichè nell’acqua totale dovrete sciogliere insieme allo zucchero il lievito di birra. Questa è un operazione che vi richiederà qualche minuto. Dovere ottenere un liquido privo di grumi. A questo punto unite l’acqua che avete appena preparato, le uova, l’olio e impastate 3 minuti velocità spiga.

In questi impasti molta differanza fa ka farina. Se vi accorgete che l’impasto dopo i 3 minuti non s’incorda e non tende a formare il classico panetto aggiungete qualche cucchiaio di farina e impastate un altro minuto sempre velocità spiga. L’ideale sarebbe non aggiungere troppa farina rispetto al totale indicato.

Quindi se non siete sicuri potete intrudurre solo 400 grammi di farina e tenere 100 grammi da aggiugere solo successivamente. Disponete il panbrioche in una pirofila coperta con un canovaccio pulito e umido. All’interno del forno andrà più che bene.

Fate lievitare almeno 2 ore. Dopodichè con l’aiuto della carta forno e un po’ di farina stendete l’impasto e formate un rettangolo di circa mezzo cm di spessore, farcite con prosciutto cotto e provola e avvolgete dal lato lungo.

Lasciate 4\5 cm dall’inizio del vostro rotolo e praticate un’incisione al centro: otterrete 2 strisce che dovrete intrecciare tra loro e poi ripiegare così da formare un anello.

Avendo la carta da forno sotto non dovrete spostare la vostra Angelica salata. Disponetela su una griglia per il forno o una teglia e coprite con un canovaccio.

Lasciate lievitare 30 minuti e nel frattempo accendete il forno a 200°C modalità ventilata. Fate cuocere per circa 30 minuti. Una volta cotta aspettate che si raffreddi prima di servire.

Conservazione

Si conserva per un giorno in un contenitore ermetico in frigo e si riscalda prima di servirla.

Carmela Di Matteo

I consigli di Carmela

Utilizzate farina di buona qualità questi impasti richiedono una farina con un forza maggiore per far sì che lievitino come si deve. Scegliete la farcia che più vi piace: molto buono è anche un mix di verdure appena saltate in padella tali da restare croccanti anche dopo la cottura. Volendo potete aggiungere all'impasto un po' di formaggio grattugiato

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!