La pizza parigina Bimby

La pizza parigina Bimby è molto particolare e ha al suo interno una serie di consistenze che vi conquisteranno. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

La pizza parigina Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza parigina è un rustico di origine campana composto da una base di pasta per pizza, da una farcia di pomodoro, prosciutto e formaggio e da una base di pasta sfoglia che dà la giusta croccantezza alla ricetta.

La pizza parigina si prepara facilmente e si può gustare sia calda che fredda quindi sarà ottima anche da portare fuori casa per un pasto veloce in ufficio o a scuola oppure per un pic nic in compagnia di amici.

In pochi minuti preparerete una ricetta che piacerà sicuramente a tutta la famiglia. Vediamo quindi insieme come procedere utilizzando il Bimby.

Ingredienti 

  • 200 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 400 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di lievito di birra
  • 2 cucchiai di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pasta sfoglia
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 6 fette di provola
  • 1 uovo

Preparazione

Preparare la pizza parigina Bimby è davvero molto semplice. Per prima cosa mettete nel boccale 200 ml di acqua, lo zucchero e azionate il robot a 37 gradi, velocità 2 per 3 minuti.

Poi aggiungete dal foro del boccale il lievito di birra e mescolate 20 secondi a velocità 2. A questo punto accendete la bilancia e versate la farina, il sale e per ultimo l’olio poi  impastate con funzione spiga per 3 minuti. Verificate dal foro come si stanno amalgamando gli ingredienti. Se vedete che il panetto rimane sempre sbriciolato allora aggiungete un goccio di acqua tiepida finché non sarà compatto e liscio.

Ora coprite il boccale con un canovaccio e lasciate riposare per un paio d’ore. Trascorso il tempo del riposo trasferite il panetto su di un piano da lavoro leggermente infarinato e con l’aiuto di un mattarello create un rettangolo sottile. Appoggiate questo rettangolo su una leccarda rivestita di carta forno e farcite con la passata di pomodoro, le fette di prosciutto cotto e il formaggio a pasta filata poi chiudete con la pasta sfoglia sigillando bene tutto il perimetro.

Bucherellate delicatamente tutta la superficie con i rebbi di una forchetta, spennellate con un uovo sbattuto e cuocete in forno ventilato per circa 25 minuti. La pizza parigina sarà pronta quando risulterà gonfia e dorata. Se necessario cuocete qualche minuto solo la parte sotto della pizza con l’apposita funzione del vostro forno.

In alternativa potete preprare una pizza parigina con metodo classico o una pizza margherita classica e sempre apprezzata.

Conservazione

La pizza parigina Bimby si conserva per al massimo 2-3 giorni.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Usate sempre il forno ventilato per questo tipo di preparazioni così la sfoglia si cuocerà bene. Potete farcire la vostra pizza parigina come più vi piace anche con sole verdure per una versione vegetariana. Se non avete molto tempo a disposizione potete acquistare anche il rotolo di pasta per pizza oltre a quello per la sfoglia.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!