Pasta frolla Bimby

La pasta frolla Bimby è una preparazione base ideale per tantissimi dolci, che risulta ancora più semplice grazie all'uso del Bimby. Ecco la ricetta

Pasta frolla Bimby
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta frolla Bimby è una preparazione basilare in cucina dal momento che serve per la realizzazione di biscotti e crostate di vario tipo.

Si tratta di una di quelle ricette che sanno di infanzia e di casa, a cui spesso solo legati tantissimi ricordi molto belli. La preparazione della pasta frolla è molto semplice e veloce, ma grazie all’uso del Bimby in questo caso tutto diventa ancora più semplice ed immediato.

Realizzarla è semplicissimo e molto veloce e vi consentirà di realizzare dei biscotti o delle crostate davvero in pochissimo tempo. Vediamo, quindi, come fare.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di zucchero a velo
  • 150 g di burro
  • 2 tuorli
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina

Come preparare la pasta frolla Bimby

La preparazione della pasta frolla Bimby è davvero semplicissima. Tutti gli ingredienti, infatti, vanno inseriti all’interno del boccale e lavorati per 3 minuti a velocità Spiga così da ottenere una palla di impasto davvero compatta ed omogenea.

A questo punto non vi resterà che formare la classica palla di pasta frolla, coprirla con della pellicola trasparente e trasferire il tutto in frigorifero per far riposare per circa 30 minuti. Potete protrarre il tempo di riposo ad un’ora in estate, così che il panetto si compatti per bene.

Una volta passato il tempo di riposo la pasta frolla sarà pronta per qualsiasi preparazione per cui non resta che sbizzarrirsi con la fantasia.

Consigli e varianti

Potete aumentare o diminuire la quantità di burro a seconda del risultato che volete ottenere. Una pasta frolla più friabile e burrosa, ovviamente, deve contenere maggiore quantità di burro, mentre se volete una pasta frolla più compatta e solida diminuitene pure la quantità a favore di un tuorlo in più. Il risultato sarà comunque perfetto.

Aggiungete il burro all’interno del boccale in pezzetti e quando è ben freddo, quindi appena uscita dal frigorifero altrimenti si scioglierebbe subito e l’impasto risulterebbe appiccicoso ed umido.

Una volta tolta dal frigo sarà abbastanza dura e compatta, ma non preoccupatevi perché vi basterà lavorarla per pochissimi minuti sul piano di lavoro perché torni ben malleabile come quando l’avete preparata.

Altrettanto utile sarà conoscere la ricetta della crema pasticcera bimby utile per farcire una crostata bimby.

Pasta frolla Bimby senza burro

Questa ricetta sarà perfetta per la realizzazione di tanti bimscotti, crostate e torte. Se, però, volete preparare una versione che vada bene anche per chi vuole limitare l’apporto calorico.

In questo caso potete sostituire il burro con dell’olio, dando vita in questo modo ad una pasta frolla all’olio bimby davvero leggera ma perfetta per una crostata o dei biscotti da condividere con tutta la famiglia.

Spesso con piccole varianti si possono rendere tutte le preparazioni adatte anche a chi ha esigenze alimentari particolari o a chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico.

Come conservare la pasta frolla Bimby

La pasta si conserva per diversi giorni in frigorifero sempre coperta con della pellicola trasparente. Sarà sempre ottima e pronta per qualsiasi tipo di ricetta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!