Struffoli napoletani bimby

Gli struffoli napoletani sono una ricetta tipica della tradizione campana, tipica del natale ma perfetta anche a Carnevale o in altri momenti dell'anno. Scopriamo come si preparano con il Bimby

Struffoli napoletani bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli struffoli sono dei tipici dolci italiani in particolare della cucina napoletana e sono delle deliziose palline di pasta fritte guarnite poi con del miele e degli zuccherini a piacere.

Di solito vengono preparati nel mese di dicembre per festeggiare il Natale, ma nulla toglie di poterli gustare anche in qualsiasi altro periodo dell’anno quando si ha voglia di qualcosa di tipico e goloso.

Pochi semplici ingredienti per avere degli struffoli fatti in casa da leccarsi i baffi, facili e veloci da realizzare grazie anche all’ausilio del robot bimby. Vediamo quindi insieme come procedere alla realizzazione di questa ricetta.

Ingredienti

  • 430 g di farina 00
  • 3 uova
  • 50 g di zucchero
  • 35 g di strutto
  • 30 ml di limoncello
  • 400 ml di olio di semi di girasole
  • 300 g di miele
  • q.b di codette
  • q.b di scorza di limone
  • q.b di sale

Come fare gli struffoli bimby

Preparare gli struffoli bimby è davvero facilissimo. Per prima cosa inserite nel boccale la scorza di mezzo limone, lo zucchero poi azionate il robot per 10 secondi a velocità 9.

Conclusa questa operazione versate la farina, 3 uova, lo  strutto, il liquore limoncello, un pizzico di sale e impastate con funzione spiga per 2 minuti. L’impasto degli struffoli è pronto quindi lasciatelo riposare dentro al boccale o anche in una ciotola per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo del riposo dividete il panetto in palline delle dimensioni di un mandarino poi stendete ogni pallina su di un piano da lavoro allungandola con le mani fino a ottenere un bastoncino dello spessore di un dito. Tagliate ogni singolo cilingro a tocchetti piccoli come nocciole poi adagiateli senza sovrapporli sopra ad un telo pulito ed asciutto infarinato leggermente.

Struffoli napoletani bimby

Intanto versate in una padella a bordi alti l’olio di semi e fatelo scaldare poi gettate gli struffoli pochi alla volta e lasciateli friggere finché non diventeranno dorati. Una volta cotti aiutandovi con una schiumarola adagiateli su di un piatto da portata rivestito di carta assorbente.

Quando gli struffoli saranno freddi allo versate il miele in una pentola capiente e fatelo fuoco basso poi unite gli struffoli, alcuni confettini colorati e mescolate delicatamente finché tutti gli alimenti saranno amalgamati tra loro.

Spostate su un vassoio da portata, decorate con altri confettini e lasciate freddare prima di gustare.

Struffoli napoletani bimby

Conservazione

Gli struffoli si conserveranno per tre giorni chiusi in un contenitore ermetico a temperatura ambiente.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Per capire se l'olio è caldo al punto giusto basta inserire nella padella un bastoncino di legno e se farà delle bollicine vorrà dire che l'olio è sufficientemente caldo. Se volete degli struffoli più soffici potete aggiungere nell'impasto mezzo cucchiaino di bicarbonato. Infine potete anche decorare il vostro dolce sostituendo le codette con dei canditi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!