Torta Pasqualina Bimby con carciofi

La torta Pasqualina è una torta rustica tipica della Liguria nel periodo di Pasqua. Questa versione con il Bimby e con un ripieno a base di carciofi è davvero irresistibile e facile da preparare

Torta Pasqualina Bimby con carciofi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Durante il periodo pasquale la torta Pasqualina è un vero e proprio must tipico della regione Liguria. Si tratta di un piatto rustico, perfetto per essere servito come antipasto o all’interno di un buffet di antipasti rustici. La torta Pasqualina bimby con carciofi sarà una variante adattata all’uso del famoso robot da cucina, che consente di semplificare e velocizzare alcune operazioni durante la preparazione del piatto.

La ricetta rimane comunque molto semplice ed alla portata di tutti ma la preparazione risulterà ancora più snella. Vediamo, quindi, come realizzare questo piatto ma soprattutto alcuni consigli che ci aiuteranno ad ottenere un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 2 rotolo di pasta brisée
  • 4 carciofi
  • 200 g di ricotta
  • 70 g di pecorino
  • 4 uova
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di latte

Come preparare le torta pasqualina Bimby

Per iniziare la preparazione della torta Pasqualina bimby con carciofi la prima cosa da fare sarà quella dedicarsi ai carciofi, che dovrete ripulire accuratamente. Come prima cosa accorciate il gambo e poi togliete le sfoglie più esterne fino ad ottenere un cuore più tenero. Tagliate quindi le estremità delle foglie rimanenti così da togliere le spine e dividete i cuori in metà e poi in fettine più piccole, eliminando l’eventuale fieno presente all’interno.

I carciofi andranno quindi aggiunti all’interno del boccale del bimby insieme a dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per 3 minuti a 100°C Senso Antiorario Velocità Mescolamento così da farli insaporire. Aggiustate di sale e pepe. A questo punto potete aggiungere del brodo vegetale così da favorire la loro cottura e far proseguire lavorazione per altri 6-7 minuti.

Quando i carciofi saranno perfettamente cotti potrete frullarli lavorando per 30 secondi a velocità 6. Aggiungete all’interno del boccale quindi un uovo, la ricotta, il formaggio grattugiato ed aggiustate di sale e pepe. Fate lavorare il tutto per 1 minuto a velocità 2. Avrete in questo modo ottenuto la farcia per la vostra torta Pasqualina.

A questo punto spostatevi sul piano di lavoro e aprite il primo disco di pasta brisée. Bucherellate la base e quindi inseritela all’interno di uno stampo, preferibilmente a cerniera per estrarre più facilmente il piatto una volta terminata la cottura. Aggiungete il ripieno sulla base e create tre conche utilizzando il dorso di un cucchiaio.

All’interno di queste conche, infatti, andrete ad aggiungere le tre uova, che avrete precedentemente cotto e sgusciato. Per distribuirle in modo più omogeneo potete ridurre le uova in fette e adagiarle su tutto il ripieno. Chiudete la vostra torta con il secondo strato di pasta brisée e sigillate per bene i bordi, creando la decorazione che più preferite.

A questo punto non vi resta che spennellare la superficie della torta con del latte e mettere quindi in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti. Il piatto sarà pronto quando ben dorato in superficie. Una volta pronto il piatto andrà sfornato, lasciato da parte ad intiepidire e quindi servito a temperatura ambiente ai vostri ospiti.

Quando realizzerete le fette, in corrispondenza delle uova si creerà un effetto cromatico davvero straordinario ma soprattutto avrete ottenuto un piatto molto gustoso nella sua semplicità.

Tprta-pasqualina-con-carciofi-bimby

Torta Pasqualina con spinaci e ricotta

Se non gradite la presenza dei carciofi, utilizzati solitamente nella preparazione di questo piatto, potete anche sostituire questo ingrediente con degli spinaci. Potete utilizzare sia gli spinaci freschi che quelli surgelati.

Nel caso degli spinaci freschi questi dovranno essere lavati accuratamente e successivamente messi all’interno del boccale con funzione Varoma per un paio di minuti. In questo modo, infatti, riusciranno a cuocerci alla perfezione.

Qualora, invece, utilizzaste dei cubetti di spinaci surgelati questi dovranno essere lessati per una decina di minuti e successivamente ben strizzati prima di frullarli insieme agli altri ingredienti.

Conservazione della torta Pasqualina bimby

Questa torta rustica si conserverà per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Utilizzate la tipologia di ricotta che preferite a seconda del sapore più o meno intenso che volete dare al piatto. Sarà ottima, ad esempio, della ricotta di vaccino o della ricotta di pecora, dal sapore più intenso e sapido. Aumentate la quantità di uova sode all'interno della preparazione in base al risultato finale che volete ottenere.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!