Insalata con pollo al philadelphia

L'insalata di pollo al philadelphia è un piatto molto veloce da preparare, ideale per un pasto fuori casa in ogni stagione dell'anno. Ecco come prepararla

Insalata con pollo al philadelphia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’insalata di pollo con philadelphia è un piatto veloce, semplice e super gustoso! Può essere un perfetto antipasto da gustare in compagnia di amici e parenti o un ottimo secondo piatto.

Ideale nelle calde giornate estive, è un piatto fresco e appetitoso che non vi lascerà insoddissfatti. Grazie alla sua versatilità può essere utilizzato anche come pranzo al sacco da portare a lavoro, a scuola o in università.

Il punto forte del piatto è la cremina fatta con il formaggio philadelphia, che rimane super leggera e amalgama tutti i sapori senza coprirli.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 200 g di insalata riccia
  • 300 g di petto di pollo
  • 1 melanzana
  • q.b di pomodorini
  • q.b di olive
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di latte

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’insalata di pollo con philadelphia tagliate il petto di pollo a straccetti non troppo fini e lasciatelo marinare in olio e limone per una ventina di minuti.

Nel frattempo lavate accuratamente le verdure: melanzane, pomodorini e insalata, risciacquando il tutto varie volte. Scolate accuratamente l’insalata e se disponete di una centrifuga per insalata utilizzatela per farle perdere tutta l’acqua in eccesso.

A questo punto tagliare i pomodorini in quattro parti, aggiungendo il sale e le melanzane a dadini. In una padella, con un filo d’olio cuocete le melanzane fino a doratura. A metà cottura aggiungere il sale e il pepe.

L’insalata andrà invece tagliata a striscioline finissime e posizionata su una insalatiera. Conditela con sale, limone e olio. Trascorso il tempo di marinatura del pollo, salatelo e pepatelo e fatelo cuocere, in un padellino, per 10 minuti a fuoco medio-basso. La cottura deve essere molto lenta.

In una ciotola preparare la crema di Philadelphia: unire, dunque, il philadelphia con del latte e mescolare con una forchetta fino ad ottenere una crema fluida, senza grumi e poco densa.

Quando il pollo sarà cotto, aggiungete la crema di Philadelphia e mescolate con un cucchiaio di legno per un paio di minuti. Quindi versate il pollo, le melanzane, i pomodorini, le olive nell’insalatiera e mescolare. Aggiungete altra crema di Philadelphia e mischiate. Aggiungete anche dei crostini di pane per accompagnare il tutto e dare una nota croccante al piatto.

In alternativa potete preparare una caesar salad o un’insalata di pollo.

Insalata con pollo al philadelphia

Conservazione

L’insalata di pollo con philadelphia si conserva per al massimo un paio di giorni.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Consiglio di versare il pollo nell'insalata solo dopo che si è freddato per evitare che si afflosci e perda la sua croccantezza. Per un piatto più light consiglio l'utilizzo del philadelphia light.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!