Contorni   •   Al forno

Patate gratinate con funghi, pancetta e Galbanino

Le patate gratinate sono fra i contorni più graditi, sia per accompagnare secondi piatti di carne che di pesce. Con l’aggiunta di altri sfiziosi ingredienti, è possibile renderle ancor più appetitose e stuzzicanti.

Patate gratinate con funghi, pancetta e Galbanino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate gratinate con funghi, pancetta e Galbanino, ad esempio, sono un ricco e filante contorno perfetto per accompagnare svariati secondi piatti.

Facili da preparare ed economiche, conquisteranno tutti al primo boccone. Vediamo insieme la ricetta e qualche consiglio utile, per un risultato a prova di buongustaio.

Ingredienti

  • 600 g di patate
  • 300 g di galbanino
  • 300 g di funghi champignon
  • 250 g di pancetta
  • 50 g di grana padano
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di burro
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Realizzare le patate gratinate con funghi, pancetta e Galbanino è abbastanza semplice e non richiede molto tempo ai fornelli. Innanzitutto lavate le patate, quindi sbucciatele e affettatele in maniera molto sottile. Mettete le patate dentro una ciotola e irroratele con dell’olio extra vergine d’oliva, infine aggiungete un pizzico di sale e uno di pepe. A parte pulite i funghi e affettate anch’essi.

In una padella capiente mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma moderata e non appena l’aglio risulta dorato aggiungete i funghi e saltateli per circa 3-5 minuti, dopo di che copriteli con un coperchio e continuate la cottura per altri 7 minuti circa. Quando i funghi sono cotti, aggiungete un pizzico di sale e trasferiteli su un piatto.

Prendete una pirofila da forno e oleate per bene il fondo. Distribuitevi uno strato omogeneo di patate, aggiungete una presa di sale e sopra mettetevi uno strato di pancetta affettata, qualche cucchiaio di funghi trifolati, delle fettine di Galbanino e completate con il Grana Padano grattugiato fresco. A piacere aggiungete un pizzico di sale e uno di pepe.

Ripetete l’operazione formando diversi strati e comunque fino ad esaurimento degli ingredienti. Completate con abbondante Grana Padano grattugiato e qualche fiocchetto di burro.

Cuocete le patate in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti. Quando le patate sono cotte, estraete la pirofila dal forno e lasciatele intiepidire prima di consumarle.

Patate gratinate con funghi, pancetta e Galbanino

Conservazione

Una volta raffreddate, le patate gratinate potranno essere conservate in frigorifero per al massimo 1-2 giorni dalla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Questo sfizioso contorno è molto semplice da preparare, è comunque importante utilizzare ingredienti freschi e di qualità. Se lo gradite, potrete sostituire il formaggio a pasta filata Galbanino con della scamorza affumicata oppure ancora potrete utilizzare del prosciutto cotto al posto della pancetta arrotolata. Accompagnate il piatto con un vino rosé frizzante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!