Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano

Peperoni in padella con cipolla e olive

Le ricette con i peperoni sono sempre molto amati ed apprezzati ed in più possono essere tra le più varie e proposte in tanti modi diversi. Dei peperoni in padella con cipolle e olive ad esempio saranno un sicuro successo. Scopriamo come si preparano

Peperoni in padella con cipolla e olive
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quante ricette con peperoni si possono preparare? Si tratta, infatti, di un alimento estremamente versatile, che può essere utilizzato in tantissimi modi diversi. Potrà, infatti, dare vita a contorni, antipasti, primi o secondi davvero straordinari. In particolari dei peperoni in padella con cipolla e oliva saranno un ottimo contorno, da preparare quando inizia la bella stagione ed i peperoni sono di stagione e quindi particolarmente profumati e dal sapore intenso.

Darete vita ad un contorno molto gustoso e veloce da preparare, perfetto anche per chi sta seguendo una dieta vegetariana. Una ricetta molto semplice ma il risultato finale che otterrete sarà davvero straordinario. Vediamo quindi come procedere.

Ingredienti

  • 1 kg di peperoni
  • 3 cipolle
  • q.b di olive nere
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Come preparare i peperoni in padella

Per iniziare la preparazione dei peperoni in padella con cipolle e olive la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi proprio ai peperoni. Dovrete infatti privarli del picciolo e poi dividerli a metà.

Privateli di semi e filamenti interni e sciacquateli accuratamente sotto acqua fredda corrente così da rimuovere ogni impurità. Dei semi o filamenti, infatti, rimasti all’interno del piatto finito sarebbero molto sgradevoli. I peperoni andranno quindi ridotti in listerelle dello spessore che più preferite e quindi messi momentaneamente da parte.

Dedicatevi quindi alla cipolle, che dovranno essere private delle sfoglie esterne e ridotte in fette ben sottili. Aggiungete, quindi, all’interno di una padella ben capiente dell’olio extravergine d’oliva e fate scaldare. Aggiungete le fette di cipolla e fate cuocere per un paio di minuti. Aggiungete quindi i peperoni, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura mescolando continuamente per qualche minuto.

A questo punto potete aggiungere dell’acqua calda o del brodo vegetale, coprire con un coperchio e far procedere la cottura per circa 10-15 minuti. A questo punto togliete il coperchio e fate proseguire la cottura mescolando di tanto in tanto in maniera tale che nè i peperoni nè la cipolla si attacchino sul fondo. Quando la cottura sarà quasi ultimata aggiungete le olive nere. Se lo desiderate potete sostituire questo ingrediente con delle olive verdi, che si sposano benissimo con gli altri ingredienti di questa preparazione, e che potrete anche ridurre in pezzi.

Versate un altro filo d’olio extravergine d’oliva e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. I vostri peperoni sono quindi pronti per cui potranno essere serviti ai vostri ospiti quando sono ancora caldi oppure anche a temperatura ambiente.

Peperoni in padella con cipolla e olive

Peperoni in padella light

Se volete rendere questo piatto più leggero potete far cuocere i peperoni insieme alla cipolle, senza soffriggerli. Aggiungete direttamente dell’acqua calda o del brodo vegetale e fate cuocere con il coperchio.

Otterrete in questo modo un piatto meno calorico ma comunque molto buono perché sarà lo stesso sapore e profumo intenso del peperone a donare un gusto inconfondibile de avvolgente alla preparazione. Per una nota di sapore in più saranno ottime anche melanzane e peperoni in padella.

Peperoni in padella in agrodolce

I peperoni in agrodolce sono un piatto amatissimo, tipico soprattutto delle zone del sud. Si tratta di una preparazione molto semplice, in cui i peperoni e le cipolle vengono cotti in padella e poi conditi con una salsa in agrodolce, realizzata aggiungendo dell’aceto e dello zucchero, nelle proporzioni che più preferite a seconda della nota più o meno acidula che volete dare al piatto, ai peperoni ormai quasi cotti.

Otterrete anche in questo caso un piatto davvero strepitoso.

Peperoni in padella con pangrattato

Per donare una consistenza più croccante e sabbiata potete aggiungere a fine cottura un paio di cucchiai di pangrattato. Sarà importante, però, che il liquido di cottura si sia ritirato perfettamente prima di aggiungere il pangrattato in maniera che questo resti più croccante in superficie e quindi doni al piatto una consistenza davvero molto particolare ed appetitosa.

Conservazione dei peperoni in padella

Questo piatto si potrà conservare per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. Potete decidere di servirlo a temperatura ambiente lasciandolo fuori dal frigorifero per un’ora circa oppure potete ripassarlo in padella per farlo tornare ben caldo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare una sola tipologia di peperoni oppure utilizzarne più colori diversi in maniera tale da dare una serie di sfumature di sapore ancora più particolari alla preparazione. Al posto della cipolla potete utilizzare anche dei cipollotti o della cipolla rossa così come potete sostituire le olive nere con delle olive verdi. Per una nota di sapore ancora più particolare potete aggiungere anche una manciata di capperi, da tenere interi oppure tritare finemente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!