Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Ratatouille

La ratatouille è un contorno a base di verdure di origini francesi semplicissimo da realizzare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Ratatouille
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La ratatouille è un contorno in padella tipico della Francia ma ormai conosciuto in tutto il mondo. Si tratta di un piatto realizzato a base di verdure fresche che vengono ridotte in cubetti e poi passate in padella a cuocere.

Un piatto leggero, facile da realizzare ma che si presta benissimo per accompagnare secondi piatti di vario tipo, che siano di carne o di pesce. Gli amanti delle verdure ameranno consumarlo come secondo piatto accompagnando con delle fette di pane croccante o con delle patate.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima ratatouille.

Ingredienti

  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • 1 peperone
  • 1 carota
  • 2 pomodori
  • 200 ml di sugo di pomodoro
  • 30 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione della ratatouille dovete partire dalle verdure che andranno pulite, sbucciate, quando necessario, e ridotte in cubetti. E’ importante fare attenzione a questa fase dal momento che le verdure dovranno avere tutte la stessa dimensione affinchè la cottura sia uniforme ed il risultato sian un piatto bello da vedere oltre che buono da mangiare.

Quando tutte le verdure saranno pronte non dovrete fare altro che prendere una casseruola abbastanza capiente e mettere a scaldare l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Via via aggiungerete le carote, le zucchine, i peperoni (scegliete se utilizzarne una sola varietà o no), la melanzana ed i pomodori e farete saltare per qualche minuto aggiustando di sale e pepe a seconda dei vostri gusti.

Ratatouille

Per ultima aggiungete la passata di pomodoro e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. Quando la cottura sarà quasi ultimata aggiustate di sale e pepe e, se necessario, con un cucchiaino di zucchero per smorzare l’eventuale acidità del pomodoro. Una volta pronta la vostra ratatouille andrà servita ai vostri ospiti ben calda.

In alternativa potete servire una caponata siciliana o una peperonata, piatti semplici ma apprezzati sempre moltissimo.

Ratatouille

Conservazione

La ratatouille si conserva per circa 3-4 giorni in un contenitore ermetico. Andrà scaldata nuovamente in padella prima di servirla ai vostri ospiti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere anche delle altre verdure, a seconda dei vostri gusti oppure potete aromatizzare di più utilizzando del basilico, dell’alloro o della salvia. Potete accompagnare questo piatto con delle patate, che potranno essere aggiunte alla preparazione, o semplicemente con del riso pilaf. Il risultato sarà un piatto sempre strepitoso e dal sapore intenso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!