Buccellato siciliano con marmellata di fichi

Tra i dolci siciliani più amati c'è sicuramente il buccellato siciliano, tipico del periodo invernale. Un dolce molto ricco, croccante fuori e golosissimo all'interno. Non solo buono ma anche bellissimo da presentare

Buccellato siciliano con marmellata di fichi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Tra i dolci siciliani più conosciuti e amati un posto speciale è occupato sicuramente dal buccellato. Si tratta, infatti, di un dolce molto goloso e particolare, che solitamente si prepara nel periodo natalizio ed in generale nella stagione invernale.

Una base di pasta frolla, infatti, viene arricchita da un ripieno a base di frutta secca e fichi arricchito dalla presenza di scaglie di cioccolato. Il suo aspetto a ciambella rende il cosiddetto cucciddatu davvero straordinario.

Una ricetta tradizionale semplice e gustosa che costituisce un vero e proprio classico. Vediamo, quindi, come preparare questo dolce siciliano.

Ingredienti per la base

  • 400 g di farina 00
  • 2 uova
  • 1 tuorli
  • 150 g di burro
  • 90 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per il ripieno

  • 400 g di fichi secchi
  • 100 g di uvetta
  • 180 g di noci
  • 50 g di mandorle
  • 3 cucchiai di cacao in polvere
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 250 g di marmellata di fichi

Ingredienti per decorare

  • q.b di miele
  • q.b di frutta candita

Come preparare il buccellato

La prima cosa da fare per poter portare a tavola il classico buccellato siciliano è partire dalla base, ovvero dalla pasta frolla. Dovrete aggiungere sul piano di lavoro o all’interno di una planetaria la farina ed il burro, che deve essere freddo e ridotto in piccoli cubetti. Iniziate a lavorare questi due ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso a cui dovrete aggiungere zucchero, uova e vanillina.

Amalgamate il tutto velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo ed a questo punto riducete in una palla, avvolgete con pellicola trasparente e fate riposare per circa 30 minuti.

Non lavorare troppo a lungo la pasta frolla è molto importante per la resa finale del dolce ma anche per evitare che il burro si sciolga e che quindi la pasta risulti ingestibile.

Buccellato-siciliano-con-marmellata-di-fichi

Ripieno del buccellato

Adesso che la pasta frolla si sta compattando in frigorifero potete dedicarvi al ripieno. Prendete i fichi e tritateli. Fate la stessa cosa anche con le noci. L’uvetta, invece, andrà tenuta in ammollo per una decina di minuti in acqua fredda. Prendete adesso il cioccolato fondente e riducetelo in piccole scaglie.

All’interno di una ciotola aggiungete la marmellata e piano piano unite tutti gli altri ingredienti necessari per il ripieno ed amalgamate il tutto. Otterrete un composto ben compatto.

Composizione del buccellato siciliano

Adesso riprendete la vostra pasta frolla e stendetela in un disco rettangolare. Al centro posizionate il ripieno precedentemente realizzato. Richiudete la pasta frolla così da inglobare perfettamente il ripieno all’interno e riducete il rotolo così ottenuto in un ciambella.

Quest’operazione è abbastanza semplice ma va eseguita con estrema attenzione per evitare che il ripieno possa  fuoriuscire in fase di cottura. Adagiate quindi il buccellato all’interno di uno stampo per ciambella e pinzate con un apposito attrezzo o semplicemente con i rebbi di forchetta tutta la superficie della pasta, in maniera tale da dare poi un aspetto decorativo ancora più particolare al vostro dolce.

Spennellate la superficie con il miele ed aggiungete quindi la frutta candita e della granella di zucchero. Il buccellato andrà quindi in forno a 180°C per circa 50 minuti o fino a quando sarà dorato in superficie. Solo a questo punto sfornate e lasciate da parte ad intiepidire prima di servirlo ai vostri ospiti.

Buccellato siciliano senza marmellata di fichi

Ilclassico dolce siciliano può essere realizzato anche in tante altre varianti, ad esempio omettendo la presenza della marmellata di fichi e sostituendo questo ingrediente con un’altra marmellata che si sposi con i sapori utilizzati in questa ricetta. Sarà ottima, ad esempio, della marmellata di arance o di mandarini.

Come conservare il buccellato siciliano

Questo dolce siciliano si può conservare per diversi giorni all’interno di un contenitore ermetico oppure all’interno di una pentola d’acciaio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Utilizzate la quantità e la varietà di frutta secca e di frutta candita che più preferite in base al sapore che volete dare al vostro ripieno. Potete anche decidere di diminuire la quantità di fichi ed aggiungere una maggior quantitativo di cioccolato a seconda dei vostri gusti e di quelli dei vostri ospiti. Per la decorazione potete anche semplicemente utilizzare soltanto che il miele e pinzare la pasta in tanti modi diversi così da creare una piccola decorazione molto semplice sulla superficie. In ogni caso otterrete un davvero straordinario.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!