Carrot cupcake con frosting al Philadelhia

I carrot cupcake con frosting al Philadelphia sono dei dolci molto golosi e semplici da preparare con un mix di sapori davvero irresistibili. Ecco la ricetta e tanti consigli

Carrot cupcake con frosting al Philadelhia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Sono la versione cupcakes di una nota torta americana, la Carrot Cake appunto, uno dei simboli della pasticceria americana più conosciuti al mondo. Molto genuina e sana, questa torta contiene molti ingredienti salutari e genuini, in primis le carote, ma anche noci, cocco disidratato e una parte acidula, ottenuta con fragole fresche o anche del ribes: tutti questi ingredienti la rendono molto adatta per grandi e piccini, sia accompagnata da un tè caldo nelle stagioni più fredde, sia servita con un bel succo di frutta fresco in quelle estive.

In questo caso la classica torta viene viene riadattata creando delle monoporszioni, che arricchiranno il buffet di una festa con tanta allegria essendo decorati col tipico frosting che avvolge la torta, molto alleggerito del quantitativo che la ricetta americana prevedrebbe! Vediamo quindi come preparare i carrot cuppcake con frosting al Philadelphia.

Ingredienti

  • 140 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova grandi
  • 200 g di zucchero
  • 60 g di olio di semi
  • 130 g di carote grattugiate
  • 80 g di fragole
  • 80 g di noci
  • 80 g di cocco rapé

Ingredienti per il frosting

  • 250 g di philadelphia
  • 70 g di burro
  • 80 g di zucchero a velo
  • 1/2 cucchiaino di scorza di limone

Preparazione

Predisponete lo stampo da muffin o da minimuffin con dei pirottini di adeguata misura: ovviamente a seconda della dimensione degli stampi otterrete più o meno meno cupcakes. Mescolate insieme gli ingredienti secchi in una ciotola: farina, bicarbonato, lievito, cannella e sale, tenendoli da parte.

Tritate le noci, le carote, il cocco rapé e le fragole/ribes in un mixer in modo da avere gli ingredienti umidi pronti. Scaldate il forno a 175°C. In planetaria montate bene le uova con lo zucchero con il gancio a frusta fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, poi diminuite la velocità e inserite a filo l’olio di semi, per poi montare di nuovo qualche istante.

Inserite ora gli ingredienti secchi e mescolate con un mestolo amalgamando bene, unite anche il mix di ingredienti umidi e mescolate bene dal basso verso l’alto con la spatola, raccogliendo l’impasto dal fondo della ciotola e dai bordi.

Carrot cupcake con frosting al Philadelhia

Con l’aiuto di un cucchiaio o anche di una tasca da pasticcere se l’avete, versate l’impasto  nei vari pirottini distribuendolo con dosi analoghe, infornate e cuocete per circa 10-12 minuti: il tempo è indicativo e relativo anche alla grandezza dei cupcakes, per cui effettuate la prova stecchino e valutate se sia necessario proseguire la cottura. Quando saranno pronti, fateli raffreddare togliendoli dallo stampo e adagiandoli su una griglia, in modo che prendano aria anche da sotto.

Intanto dedicatevi al frosting. Con le fruste montate bene il burro a temperatura ambiente – deve essere di consistenza “a pomata”, ma non sciolto – insieme allo zucchero a velo e alla scorza di limone: quando il composto sarà spumoso, inserite il Philadelphia che avrete prima un po’ ammorbidito lavorandolo con un cucchiaio e montate ancora per qualche istante con la frusta. Inserite direttamente il frosting in una tasca d apasticcere con bocchetta dentellata – o se la preferite anche liscia – e lasciate in frigorifero.

Quando i cupcakes saranno freddi, decoratene la superficie con a glassa al formaggio, poi tagliate delle strisce sottili di carota e realizzate delle d ecorazioni da appoggiare sul frosting in modo che ne venga richiamato il gusto interno.Conservateli in frigorifero fino al momento di servire.

Carrot cupcake con frosting al Philadelhia

Conservazione

I carrot cupcake con frosting al Philadelphia si conservano per al massimo 2-3 giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Se non avete le fragole o il ribes potete ometterli, anche se donano un’umidità e una punta acidula del tutto caratteristica della Carrot Cake: in inverno potrete sostituirli con due cucchiai di confettura di ribes allungata con un pochina di acqua, per avere un bilanciamento analogo. Se non avete le tasche da pasticcere non temete: potrete dosare l’impasto aiutandovi con due cucchiai o con una brocca, e decorare la superficie distribuendo il frosting in modo irregolare e magari impreziosire il risultato rustico con una spolverata di un mix di cannella e zucchero a velo!

Altre ricette interessanti
Commenti
Rossella Gallori
Rossella Gallori

13 giugno 2018 - 08:48:46

Non mi basta guardarli, non mi accontento, li voglio assaggiare......

0
Rispondi