Cheesecake alle pesche e mandorle

La cheesecake alle pesche e mandorle è un dolce fresco, che non richiede cottura in forno e che sarà perfetto per completare un pasto. Ecco la ricetta

Cheesecake alle pesche e mandorle
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La cheesecake alle pesche e mandorle è un dolce veloce da fare e che non richiede alcuna cottura in forno. La base di questa torta si realizza frullando insieme biscotti secchi e madorle pelate, mentre per la crema si mescolano yogurt bianco magro, robiola e tanti pezzettini di pesca.

La decorazione poi sopra con le fettine di pesca lascerà indubbiamente i vostri ospiti a bocca aperta. Infine per dare un tocco lucido alla vostra cheesecake e soprattutto per evitare che la frutta annerisca potete ricoprirla con della gelatina in polvere.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo dolce.

Ingredienti per il fondo biscottato

  • 150 g di biscotti
  • 100 g di mandorle
  • 100 g di burro

Ingredienti per la crema

  • 500 g di yogurt bianco
  • 200 g di robiola
  • 160 g di zucchero
  • 12 g di colla di pesce
  • 2 pesche noci

Ingredienti per decorare

  • 3 pesche

Ingredienti per la gelatina

  • 125 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 6 g di gelatina

Preparazione

Iniziate la preparazione della cheesecake alle pesche e mandorle partendo dalla base della cheesecake. Foderate sia il fondo che i bordi di uno stampo a cerniera con la carta da forno. Fate fondere il burro in un pentolino a fuoco basso o nel microonde. Sbriciolate i biscotti, frullateli con le mandorle. Poi versate il composto in una ciotola e unite il burro. Mescolate bene fino a che i biscotti non avranno assorbito bene tutto il burro, poi versate il composto di biscotti e mandorle nello stampo a cerniera e pressate bene con il dorso di un cucchiaio creando così una base solida.

Fate rassodare la base di biscotti in frigorifero e nel frattempo occupatevi della crema. In una ciotola capiente mescolate lo yogurt con la robiola fino a quando i due ingredienti non si saranno completamente amalgamati. Aggiungete lo zucchero e fatelo amalgamare molto bene sempre mescolando. Mettete a bagno in acqua fredda la colla di pesce, poi lavate due pesche, tagliatele a dadini e unitele alla crema. Strizzate la colla di pesce e fatela sciogliere per qualche istante in un pentolino a fuoco bassissimo, aspettate che si intiepidisca e unitela a filo alla crema mescolando bene.

Cheesecake alle pesche e mandorle

Versate subito la crema nello stampo e mettete a rassodare in frigorifero per almeno 3-4 ore. Lavate le pesche rimanenti e tagliatele a fettine molto sottili. Disponete le fettine di pesca come più vi piace e poi preparate la gelatina per ricoprire il dolce. In un pentolino mescolate la gelatina in polvere con i due cucchiai di zucchero, aggiungete l’acqua e portate ad ebollizione mescolando continuamente.

La gelatina sarà pronta quando sarà diventata trasparente, a quel punto spegnete il fuoco, fatela raffreddare per qualche minuto e poi versatela sulla frutta.

In alternativa potete preparare una cheesecake cocco e Nutella o una cheesecake alle pesche.

Cheesecake alle pesche e mandorle

Conservazione

La cheesecake alle pesche e mandorle si conserva per al massimo 3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Marta Manzoni

I consigli di Marta - la cucina di Marta

Per questo dolce è necessario uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro foderato di carta da forno, se possedete uno stampo molto più piccolo dovete dimezzare le dosi. Potete scegliere se ricoprire o meno la cheesecake con la gelatina, ma in questo modo la frutta si conserverà meglio e non annerirà.

Altre ricette interessanti
Commenti
Federica Incorvaia
Federica Incorvaia

28 novembre 2016 - 12:46:13

peccato non sia più stagione:(

0
Rispondi