Cheesecake senza cottura all’ananas

Fresca e dal sapore estivo, questa cheesecake senza cottura all'ananas è ideale da consumare durante le giornate più calde dell'estate. Scopriamo insieme la ricetta e tanti consigli utili

Cheesecake senza cottura all’ananas
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una buona cheesecake fredda senza cottura è sempre l’ideale durante la stagione più calde dell’anno, e non solo. Una cheesecake senza cottura all’ananas, in più, ha una nota fresca tipicamente estiva che la renderà un’ottima idea come dolce di fine pasto o come piccolo peccato di gola durante la giornata.

La preparazione è molto semplice e fondamentali saranno i tempi di raffreddamento così da avere una cheesecake che al taglio risulti compatta e cremosa al punto giusto.

Scopriamo insieme come si prepara passo dopo passo e tanti consigli utili.

Ingredienti per il fondo biscottato

  • 300 g di biscotti
  • 80 g di burro

Ingredienti per la crema

  • 300 g di philadelphia
  • 400 ml di panna da cucina
  • 8 fogli di gelatina
  • 150 g di zucchero a velo

Ingredienti per la copertura

  • 1 ananas
  • 3 fogli di gelatina
  • 1 cucchiaio di latte
  • 80 g di zucchero

Come preparare la cheesecake senza cottura

Per portare a tavola una cheesecake senza cottura all’ananas dovete partire dalla realizzazione dei vari strati. Iniziate quindi dalla base, ovvero dal fondo biscottato.

Tritate i biscotti in un mixer fino a ridurli in polvere ed aggiungete il burro, che avrete precedentemente fuso. Mischiate i due ingredienti fino ad ottenere un composto ben sabbioso e quindi trasferitelo all’interno di uno stampo apribile foderato sul fondo con carta da forno.

Livellate con il dorso di un cucchiaio così da avere uno strato ben omogeneo e liscio. Mettete in frigorifero per almeno un’ora.

Fatto questo dedicatevi alla preparazione della crema. Montate la panna a neve ben ferma, tenendone da parte un paio di cucchiai liquidi che vi serviranno pe sciogliere i fogli di gelatina, che nel frattempo avrete messo ad ammollare in acqua fredda.

Lavorate con le fruste elettriche il mascarpone con lo zucchero a velo e in un pentolino scaldate la panna ancora liquida. Aggiungetevi i fogli di gelatina e mescoalte per farli sciogliere. Aggiungete il composto alla crema con il mascarpone e continuate a lavorare con le fruste.

Ora aggiungete anche la panna con dei movimenti molto delicati dall’alto verso il basso così da non smontarla.

Riprendete quindi il fondo biscottato e versatevi sopra la crema, livellandola con il dorso di un cucchiaio o un’apposita spatola. Riponete nuovamente in frigorifero e dedicatevi alla copertura.

Prendete l’ananas e sbucciatelo. Riducete le varie fette in piccoli cubetti, che dovrete aggiungere in un pentolino insieme allo zucchero semolato. Mettete in acqua fredda i fogli di gelatina. Fate cuocere l’ananas fino a quando inizierà a rilasciare il suo succo e si sarà ben intenerita. Ora procedete a frullare con un minipimer. Frullate a lungo per una consistenza più liscia, mentre basteranno pochi secondi se volete lasciare qualche pezzo intero.

Aggiungete ora la gelatina strizzata e mescolate per farla sciogliere completamente. A questo punto aggiungete il coulis di ananas sulla cheesecake, livellate e rimettete in frigorifero per almeno 4-5 ore prima di servire il dolce ai vostri ospiti.

Cheesecake senza cottura all’ananas

Cheesecake alla Nutella senza cottura

Un’ottima variante per l’inverno è costituita da quella alla Nutella. Otterrete comuque una cheesecake fredda molto rinfrescante ma con il sapore intenso della Nutella.

Potete decidere di tenere la crema tale e quale e guarnire solo in superficie con uno strato di nutella precedentemente intiepidita al microonde oppure potete aggiungere anche un paio di cucchiai alla crema.

Il risultato sarà ancora più goloso.

Cheesecake senza cottura al limone

La variante al limone è altrettanto fresca. In questo caso potete aggiungere il succo e la scorza di limone alla crema e decorare poi con delle fette di limone e della menta fresca. La cheesecake al limone che otterrete sarà egualmente fresca e golosa.

Cheesecake senza cottura e senza colla di pesce

Se state preparando questa cheesecake per degli ospiti vegetariani dovrete prestare attenzione ad alcuni dettagli. La colla di pesce, infatti, dovrà essere eliminata dalla ricetta ed al suo posto dovrete utilizzare un altro addensante, ad esempio dell’agar agar.

Se preferite, potete omettere completamente questo ingrediente e far riposare più a lungo la vostra cheesecake in frigorifero.

Cheescake alla fragole senza cottura

Un’altra variante molto amata in estate è sicuramente la cheesecake alle fragole.

Il fondo biscottato rimane il medesimo, mentre per quanto riguarda la crema potete decidere di fare la classica cheesecake philadelphia e panna oppure utilizzare ad esempio della crema di ricotta o del mascarpone.

Le possibilità sono davvero tante ma quel che rimane costante è la mancanza della cottura e la copertura con la frutta estiva che dona una nota di colore e di sapore al piatto che non potranno che deliziarvi.

Come conservare la cheesecake fredda senza cottura

Questo dolce si conserva per 2-3 giorni al massimo in frigorifero, meglio se sotto una campana di vetro così che non ne venga minimamente modificato il sapore.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere dell’ananas in piccoli cubetti anche alla crema. Se, invece, volete dare una nota di sapore in più aggiungete 30 g di farina di cocco alla crema e usate del cocco grattugiato sulla superficie. Il risultato sarà un dolce dal sapore ancora più fresco e dal profumo straordinario ed irresistibile.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!