Dolci   •   Torte

Ciambella al miele e mandorle

Soffice, profumata e davvero golosissima questa ciambella al miele e mandorle. Un'ottima torta da credenza da concedersi al mattino per colazione ma anche al pomeriggio come spuntino o come piccolo peccato di gola durante il giorno. La preparazione è molto semplice ma il risultato è eccezionale. Scopriamo insieme come procedere

Ciambella al miele e mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta al miele è una deliziosa torta da credenza, ideale per la colazione, o da gustare in ogni momento della giornata. E’ incredibilmente doffice e facile da realizzare, dal sapore rustico e delicato e dalla consistenza umida e soffice riuscirà a conquistare davvero tutti!

Il miele di agrumi le conferirà un gusto deliziosamente delicato, ma potrà essere sostituito con il miele che preferite. La farina di mandorle inoltre la lascerà umida, e resterà morbida per giorni se posta sotto una campana di vetro. Scopriamo passo dopo passo la ricetta.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 60 g di zucchero
  • 230 g di miele di agrumi
  • 200 g di farina 00
  • 150 g di farina di mandorle
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di latte intero
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Preparazione

Per preparare la ciambella al miele e alle mandorle iniziate per prima cosa ponendo le uova in una ciotola con lo zucchero. Azionate uno sbattitore elettrico o il gancio della planetaria e montate il composto per circa cinque minuti, finchè non si triplicherà (questa accortezza vi consentirà di ottenere una ciambella soffice e alta).

Aggiungete il miele aiutandovi con un cucchiaio e continuate a montare l’impasto. Aggiungete a filo l’olio e il latte e continuate a mescolare. Unite gli ingredienti secchi tra loro (la farina 00, il lievito e la farina di mandorle), aggiungeteli a pioggia al composto, e mescolate con un cucchiaio di legno, facendo movimenti dal basso verso l’alto che non facciano smontare il composto.

Versate il tutto in una teglia per ciambella imburrata e infarinata dal diametro maggiore di 26 cm, o una teglia rotonda dal diametro di 22 cm. Cospargete con granella di zucchero e infornato in forno statico preriscaldato a 170°C per 40 minuti. 

Se la superficie della torta dovesse scurirsi troppo in cottura per via del miele, copritela con un foglio di alluminio e continuate la cottura, finchè con la prova dello stecchino, quest’ultimo non risulterà asciutto. Sfornate la torta e sformatela quando si sarà raffreddata.

Conservazione

La ciambella può essere conservata per cinque giorni sotto una campana di vetro.

Antonella Falce

I consigli di Antonella

La ciambella al miele e mandorle è una torta da credenza. Buonissima con il miele di arancio, ma può essere realizzata anche con un'altra tipologia di miele come il millefiori o il miele di acacia, purchè sia profumato e delicato. Per dare un sapore più intenso di mandorle potete inoltre ricoprire la superficie con delle mandorle a lamelle.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!