Dolci   •   Torte

Ciambella margherita

La ciambella margherita è un buon compromesso tra la classica torta margherita ed il ciambellone. Ecco la ricetta

Ciambella margherita
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La ciambella margherita è un compromesso tra la classica torta margherita e il ciambellone. E’ perfetta per la colazione o per la merenda. Un dolce semplice preparato con ingredienti genuini che troverà tutti d’accordo, sia i grandi che i piccini.

La torta Margherita è una delle basi della pasticceria e può sostituire tranquillamente il Pan di Spagna se viene tagliata a dischi e poi farcita con creme o futta fresca.

Vediamo come prepararla.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 65 g di farina 00
  • 65 g di fecola di patate
  • 90 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 scorza di limone
  • q.b di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione della ciambella margherita montate i tuorli con metà zucchero in una ciotola, fino ad ottenere un composto schiumoso.

Se avete la planetaria fate lavorare i tuorli con lo zucchero per 10 minuti. Aggiungete la scorza grattugiata del limone gli ultimi due minuti. Sbattete gli albumi con il rimanente zucchero ed un pizzico di sale. Montate bene anche questi per 5/6 minuti. Fate fondere il burro in un tegamino su fiamma bassissima o in alternativa nel microonde.

Amalgamate con delicatezza i due composti. Incorporate poco a poco la farina e la fecola ben setacciate, mescolando dall’alto verso il basso con un cucchiaio di legno. Aggiungete per ultimo il burro fuso leggermente tiepido. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Versate il composto in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato. Cuocete in forno caldo a 175°C circa per 50 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura, ne deve uscire asciutto. Aspettate che raffreddi un po’ prima di togliere la ciambella margherita dallo stampo e fate finire di raffreddare su una griglia da pasticceria.

Una volta fredda spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servite per la colazione o per la merenda.

In alternativa sarà ottima una ciambella all’acqua o una ciambella all’arancia.

Conservazione

La ciambella margherita si conserva per 3-4 giorni sotto una campana di vetro.

Francesca Marchi

I consigli di Francesca

La Ciambella Margherita sarà favolosa da inzuppare nel latte per colazione.Ma potete scegliere di cuocere l'impasto in una teglia di 24 cm di diametro e una volta fredda,tagliare il dolce in due dischi e farcire con crema chantilly e frutti di bosco.Decorate con ciuffetti di panna e lamponi e scaglie di cioccolato fondente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!