Coviglia al cioccolato

La coviglia al cioccolato si rifà al classico dolce napoletano che veniva consumato sin dall'Ottocento come fosse un gelato e al classico semifreddo al cioccolato. Un mix che dà vita ad un dessert davvero eccezionale. Scopriamo insieme come si prepara al meglio

Coviglia al cioccolato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il semifreddo al cioccolato è un dolce davvero semplice da fare, che non richiede cottura ma solo qualche ora di riposo in freezer. In questo caso ci siamo ispirati alle coviglie napoletane, un dolce diffuso nell’Ottocento nella capitale partenopea, dove veniva consumato a mo’ di gelato.

Pare che il nome coviglia derivi dalla parola che indicava i recipienti in cui venivano messi a raffreddare questi dessert, che le persone poi consumavano per strada come veri a propri gelati.

Con poco zucchero e senza farina, sono un’ottima alternativa per un dessert gluten free.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la coviglia al cioccolato.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 1 tuorlo
  • 350 g di panna
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 60 g di zucchero
  • 60 ml di acqua
  • 50 g di meringa

Preparazione

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e fatelo raffreddare.

Con le fruste elettriche, montate la panna non troppo soda (consistenza semimontata) e conservatela in frigorifero.

In un pentolino, portate a bollore lo zucchero con 60 ml di acqua. Nel frattempo, in un altro contenitore o nella ciotola dell’impastatrice, iniziate a montare le uova e il tuorlo con le fruste elettriche. Quando lo sciroppo di zucchero avrà raggiunto i 120°C, versatelo a filo sulle uova che stavate montando, continuando a montare fino a completo raffreddamento.

Se non possedete un termometro da cucina potete regolarvi in questo modo: per raggiungere la temperatura di 120 °C ci vorranno almeno 7-8 minuti di cottura a fiamma media; lo sciroppo sarà pronto quando inizieranno a formarsi bollicine piuttosto grandi.

A questo punto, unite la panna al cioccolato fuso, mescolando delicatamente con una spatola. Infine, incorporatevi la montata di uova, sempre amalgamando delicatamente con una spatola, con gesti lenti e ampi, dal basso verso l’alto.

Quando il composto sarà omogeneo, distribuitelo nei contenitori prescelti e riponetelo in freezer per 4 ore. Portate il semifreddo a temperatura ambiente una mezz’ora prima di servirlo se avete scelto dei bicchieri monoporzione: se invece avete usato un solo stampo di grandi dimensioni sarà necessario più tempo.

Subito prima di servire, cospargeteli con meringhe sbriciolate.

Conservazione

La coviglia al cioccolato si conserva per al massimo un paio di giorni in freezer.

Alice Del Re

I consigli di Alice

Il semifreddo al cioccolato, o coviglia, è un dessert adatto per tutte le occasioni, che potrete personalizzare a vostro piacimento. Per esempio, potrete aromatizzarlo con scorza d'rancia, polvere di caffè, semi di anice, cardamomo... Anche la decorazione può essere adattata alle sigenze, per esempio sostituendo le meringhe con dei wafer sbriciolate o con scaglie di cocco disidratato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!