Dolci   •   Crepes   •   Vegano

Crêpes dolci vegane

Queste crêpes dolci vegane sono facilissime e super-veloci da preparare, oltre che deliziose

Crêpes dolci vegane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tipo di farina può essere tranquillamente sostituito con quella che preferite (integrale, 0, 1), così come il latte vegetale, io preferisco quello di avena perché lo trovo più neutro e meno “forte” rispetto alla soia, ma anche gli altri andranno benissimo.

Se siete amanti del cocco quindi, non esitate a sotituirlo con quello! Procuratevi anche del cocco in scaglie per farcire le vostre crêpes dopo. Lo stesso se vi piace il cacao: potreste provare a farle con il latte di soia al cacao.

Ingredienti

  • 400 g di latte vegetale
  • 40 g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Avremo bisogno di una ciotola, una frusta e un mestolo. Nella ciotola versiamo la farina, lo zucchero di canna e il pizzico di sale. Mescoliamo questi ingredienti secchi con la frusta e poi aggiungiamo il latte vegetale a filo mentre continuiamo a mescolare.

Quando vedremo che non ci sono più grumi possiamo fermarci nel mescolare. A questo punto scaldiamo una padella grande, o direttamente una crêpiera se l’avete, e la ungiamo leggermente. Bisogna cuocere le crêpes a fuoco basso quindi regoliamo la fiamma e iniziamo!

Per ogni crêpe sarà necessario un mestolo scarso di impasto, che poi andremo ad espandere noi. Quest’ultimo passaggio si può fare o con l’apposito attrezzo, oppure con il fondo del mestolo, o diversamente ancora muovendo la padella in più direzioni.

Quando la parte superiore sarà completamente asciutta, la crêpe si può girare e far cuocere dall’altro lato. Una volta pronte, farcitele come più vi piace dando libero sfogo alla fantasia.

Conservazione

L’impasto per crêpes si mantiene fino a 12 ore in frigorifero coperto con pellicola o in un contenitore ermetico. 
Le crêpes già cotte invece si mantengono in frigo per un paio di giorni, sempre coperte con pellicola o in un contenitore ermetico in modo da non farle seccare.

Martina Potitò

I consigli di Martina

Questa ricetta è molto versatile quindi potete essere creativi in mille modi, per esempio a me piace molto la cannella quindi a volte ne aggiungo un cucchiaino direttamente all'impasto, oppure mescolo insieme più farine come quella di mandorle e quella normale, o quella di castagne... insomma completa libertà! Lo stesso vale per il ripieno: frutta, marmellata, cioccolato... purché vi piaccia va tutto benissimo!

Altre ricette interessanti
Commenti
Chiara Papa
Chiara Papa

14 febbraio 2021 - 00:54:04

Manca la quantità di farina o sbaglio?

0
Rispondi
Chiara Papa
Martina Potitò

14 febbraio 2021 - 13:25:38

Si scusami hai ragione! Che sbadata, la quantità di farina è 200g. Grazie per avermelo fatto notare, non credo che potrò modificare la ricetta purtroppo...

0