Crostata con panna cotta al cocco

La crostata con panna cotta al cocco è un dolce ricco, molto bello da servire e davvero buonissimo. Ecco la ricetta

Crostata con panna cotta al cocco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata con panna cotta al cocco è cremosissima e fresca, perfetta a conclusione di una cena.

Arricchita con tante fragole fresche e cioccolato fuso, è una crostata friabile, senza burro nè uova, quindi più leggera e perfetta per fare il bis..il suo ripieno cremoso vi conquisterà!

La panna cotta è priva di latticini e realizzata solo con latte di cocco, addensata con maizena e senza zucchero perchè dolcificata con sciroppo d’acero. E’ veloce da preparare, richiede poco tempo di cottura, soltanto 10 minuti per il guscio di frolla. Si può anche decidere di farla totalmente senza accendere il forno, utilizzando al posto della pasta frolla una base tipo cheesecake.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima crostata con panna cotta al cocco.

Ingredienti per la frolla

  • 55 g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • 140 g di farina di farro
  • 10 g di cacao in polvere
  • 32 g di acqua
  • 32 g di olio di semi
  • 1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
  • q.b. di scorza di limone

Ingredienti per la panna cotta al cocco

  • 400 ml di latte di cocco
  • 30 g di maizena
  • 50 g di malto di riso
  • 1 cucchiaino di aroma vaniglia
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 2 cucchiai di acqua

Ingredienti per decorare

  • q.b. di fragole
  • q.b. di cioccolato fondente

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata con panna cotta al cocco dovete partire dalla pasta frolla all’olio riunendo in una ciotola la farina di farro, il cacao in polvere, lo zucchero passato al mixer per ridurlo in zucchero quasi a velo, il sale, un pochino di scorza di limone biologico e il mezzo cucchiaino di lievito per dolci.

Mescolate gli ingredienti secchi ed aggiungete l’olio di semi e l’acqua fredda. Impastate velocemente fino a formare un impasto omogeneo. Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciaterlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C e dopo il riposo in frigorifero stendete la frolla e foderate con essa uno stampo per crostate di 20 cm di diametro. Bucherellarte il fondo della crostata e cuocete in forno a 180°C per circa 10 minuti. Una volta pronta lasciate raffreddare.

Crostata con panna cotta al cocco

Preparate adesso la “panna cotta” al cocco mettendo la maizena in un pentolino e versando poco per volta il latte di cocco (utilizzare un latte di cocco in lattina, più ricco di grassi, che avrà la consistenza della panna) mescolando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Quando avrete versato tutto il latte di cocco nel pentolino, unite il dolcificante (sciroppo d’acero o malto di riso o miele) e l’essenza di vaniglia. Cuocete a fuoco medio basso, finchè si sarà addensata, continuando a mescolare. Ci vorranno circa 5-8 minuti. 

A parte sciogliere un cucchiaio raso di cacao in polvere in due cucchiai di acqua. Versare metà della panna cotta nella ciotola in cui avete sciolto il cacao nell’acqua.

Prendete il guscio di pasta frolla e versateci all’interno la panna cotta al cacao. Aspettare 1 o 2 minuti, quindi versate molto delicatamente la panna cotta bianca su quella al cacao. Livellate bene e riponete in frigorifero per 4-5 ore circa. Se si vogliono velocizzare i tempi si può anche riporre in freezer per 1 ora e mezza. Sarà pronta quando la pannacotta si sarà solidificata.

Decorate a piacere con fragole fresche e cioccolato fondente fuso.

In alternativa potete servire una classica panna cotta al cocco o una crostata cocco e Nutella.

Crostata con panna cotta al cocco

Conservazione

La crostata con panna cotta al cocco si conserva per un paio di giorni al massimo.

Alessia Pellegrini

I consigli di Alessia

Per ottenere un buon risultato bisogna utilizzare un latte di cocco con almeno 17 g di grassi su 100 g di prodotto (controllare l'etichetta), normalmente il latte di cocco venduto in lattina è perfetto. Si può trovare nei negozi etnici o nei negozi biologici. La farina di farro aiuta molto a conferire friabilità alla frolla, ma si può anche usare una farina 00.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giulia Camillieri
Giulia Camillieri

18 aprile 2016 - 09:16:13

che buona.. brava!!!

0
Rispondi