Crostatine oreo

Le crostatine oreo saranno dei dolcetti ideali per un buffet di dolci o per un piccolo peccato di gola da concedersi in tanti momenti della giornata

Crostatine oreo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le crostine oreo sono una vera delizia! Dei dolcetti da poter gustare insieme ai vostri amici sia a colazione con una bella tazza di latte, che a merenda con una tazza calda di tè portando tutto il profumo di una bakery a casa vostra!

Friabili, farcite con una crema oreo vellutata, sono una vera delizia che unisce la tradizione italiana della pasta frolla con quella americana. Di sicuro cattureranno anche il palato dei più piccoli per una golosa merenda pomeridiana. Scopriamo insieme come si preparano alla perfezione.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 125 g di strutto
  • 1 tuorlo
  • 2 g di ammoniaca per dolci
  • 70 ml di acqua

Ingredienti per la crema

  • 500 ml di latte intero
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di amido di mais
  • 150 g di zucchero
  • 1 fialetta di aroma vaniglia
  • 300 g di biscotti oreo

Preparazione

Per preparare le crostatine oreo per prima cosa dovete preparare la pasta frolla. Mettete in una ciotola la farina con il tuorlo e lo strutto.

Iniziate ad impastare con le mani e non appena l’impasto si sarà accorpato aggiungete lo zucchero e l’ammoniaca. Continuate ad impastare. Se vedete che la pasta non riesce ad accorparsi, aggiungete un po’ d’acqua ma a filo, per evitare che poi la pasta frolla risulti troppo molle. Deve avere un’ottima tenuta! Conservate la pasta frolla in frigorifero avvolta con una pellicola trasparente per almeno 30 minuti.

Preparate poi la crema oreo. Prendete ciascun biscotto Oreo, apritelo a metà, togliete la cremina dall’interno e conservatela in una ciotola. Dopo con uno sbattitore a mano o con un mixer riducete i biscotti in piccole parti.

Separate poi i secchi dai liquidi. Mettete in una pentola il latte con ¼ di zucchero e a parte in una ciotola mettete invece la farina, l’amido di mais con la parte restante di zucchero, con gli oreo tritati e con la cremina che avevate messo da parte prima. Portate ad ebollizione il latte e non appena inizia a riscaldarsi prendete 4 cucchiai di latte e versateli nella ciotola dei secchi. Non appena il latte arriverà a bollore, versatelo nella ciotola dei secchi e mescolate energeticamente la crema con un cucchiaio di legno fino ad eliminare i grumi.

Crostatine oreo

Versate l’intero composto nella pentola, aggiungete l’aroma di vaniglia e fate cuocere la crema a fiamma bassa, mescolando sempre fin quando non si addensa. Adesso potete preparare le crostatine. Stendete la pasta frolla su un piano da lavoro e con un coppa pasta fate delle forme circolari dal diametro di 8,5 cm. Imburrate e infarinate gli stampini e rivestite ciascun stampino con le forme circolari.

Bucherellate la base e infornate le crostatine in forno preriscaldato, ventilato per 15 minuti circa o fino a doratura.

Quando le crostatine si saranno raffreddate, toglietele con cura dagli stampini e farcitele con la crema usando una sac à poche oppure con un cucchiaio e aiutandovi con le mani modellate per bene la crema fino a darle una forma ovale. Guarnite ogni crostatina con mezzo biscotto oreo!

Crostatine oreo

Conservazione

Le crostatine oreo si conservano per 2-3 giorni al massimo.

Floriana Fontana

I consigli di Floriana

Fate attenzione a dosare l'acqua per la pasta frolla evitando così che la frolla risulti poi troppo umida. Se non volete farcirle in un'unica volta potete conservare le frolle già cotte in un contenitore per 4-5 giorni circa lontane da fonti di calore o da umidità oppure, se volete usare soltanto una parte di pasta frolla, congelate la restante pasta frolla cruda. L'utilizzo dello strutto al posto del burro rende la pasta frolla più friabile e asciutta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!