Dolci   •   Torte

Flan parisien

Il flan parisien è un dolce francese croccante e cremoso all'interno, perfetto per terminare un pasto. Ecco la ricetta originale e la versione senza panna ed al cioccolato

Flan parisien
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il flan parisien è un dolce tipicamente francese, in particolare della città di Parigi. Una base di pasta sfoglia viene farcita con una morbida crema alla vaniglia e scorza di limone che renderà questo dolce davvero strepitoso, perfetto per terminare un pasto e per conquistare i vostri ospiti con croccantezza e cremosità.

Si tratta di un dolce da poter realizzare in tante varianti diverse, ad esempio senza sfoglia o al cioccolato, a seconda del risultato finale che si vuole ottenere o dell’occasione nella quale lo si serve. La preparazione è molto più semplice di quanto si potrebbe immaginare ma il risultato finale è davvero meraviglioso e conquisterà tutti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare il flan parisien ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 l di latte
  • 60 g di farina 00
  • 50 g di maizena
  • 300 ml di panna
  • 200 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • scorza di 1 limone
  • 1 bacca di vaniglia

Preparazione

Per iniziare la preparazione del flan parisien dovete partire dalla realizzazione del ripieno. Come prima cosa lavorate insieme lo zucchero ed i tuorli all’interno di un pentolino. Utilizzate una frusta per amalgamare per bene i due ingredienti e per sciogliere perfettamente lo zucchero. Aggiungete, a fuoco basso, anche l’amido di mais e la farina, che avrete precedentemente setacciato con attenzione. Questo accorgimento è di fondamentale importanza al fine di avere un ripieno ben cremoso e senza grumi. La presenza di grumi, infatti, rovinerebbe la nota cremosa tanto caratteristica di questo dolce. Amalgamate per bene le farine utilizzando la fruste mescolando molto energicamente fino a quando avrete ottenuto un composto ben omogeneo.

A questo punto potete aggiungere il latte a filo, continuando a mescolare il tutto con la frusta così che il latte si amalgami per bene al composto che avevate già ottenuto. Aggiungete anche la panna liquida e continuate a mescolare energicamente. Adesso non vi resta che far proseguire la cottura ed aggiungere le note aromatiche del vostro ripieno, ovvero la scorza di limone grattugiata e la bacca di vaniglia.

Prendete la vostra bacca, incidetela nel senso della lunghezza ed utilizzando un coltellino estraete i semi, che dovrete aggiungere al composto. Aggiungete anche il baccello di vaniglia per qualche minuto e poi toglietelo quando la crema inizierà a prendere corpo. Aggiungete anche la scorza di limone, che dovrete grattugiare con attenzione per evitare di intaccare la parte bianca, che donerebbe un retrogusto amaro alla vostra preparazione.

Fatto questo fate proseguire la cottura a fiamma bassa per un’altra decina di minuti fino a quando avrete ottenuto una crema ben cremosa e compatta, che somiglierà nella sua consistenza alla classica crema pasticceera.

Prendete quindi la pasta sfoglia, apritela sul piano di lavoro ed utilizzatela per foderare una tortiera di 24 cm di diametro. Bucherellate il fondo ed i lati della pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta ed aggiungete quindi la crema.

Il flan parisien è quindi pronto per essere messo in forno preriscaldato a 160° per circa un’ora o fino a quando sarà dorato in superficie. Una volta cotto il dolce andrà sfornato, lasciato da parte a riposare e poi messo in frigorifero per un’ora così che la crema si compatti perfettamente. Una volta passato questo lasso di tempo potrà essere servito ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una torta cremosa alle mele o uno strudel veloce con mele, uvetta e cannella.

Flan parisien senza panna

Per una versione più leggera di questo dolce potete decidere di omettere la panna ed utilizzare al suo posto un pari quantitativo di latte. Il risultato sarà comunque molto cremoso e gustoso.

Flan al cioccolato

Sostituite parte della farina 00 con del cacao amaro in polvere per ottenere una versione al cioccolato ancora più golosa e particolare.

Flan cremoso alla vaniglia

Conservazione

Il flan parisien si conserva per al massimo 3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete realizzare questo stesso dolce con note aromatiche diverse. Ad esempio al posto della scorza di limone potete utilizzare la scorza d'arancia, anche in questo caso facendo attenzione a non intaccare la parte bianca, oppure potete utilizzare anche degli altri aromi, come ad esempio dei fiori d'arancia o dell'aroma alle mandorle.

Altre ricette interessanti
Commenti
Angela Marchese
Angela Marchese

05 settembre 2017 - 14:52:54

Buono

0
Rispondi