Marmellata di zucca e cannella

La marmellata di zucca e cannella è perfetta per l'autunno e si potrà preparare anche nella variante Bimby o con zenzero. Ecco la ricetta e come usarla

Marmellata di zucca e cannella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare la marmellata di zucca e cannella sarà perfetto durante il periodo autunnale. In questo periodo dell’anno, infatti, la zucca è uno dei prodotti tipici e di conseguenza è regina di tantissime ricette diverse.

Può essere utilizzata, quindi, anche per preparare delle ottime conserve che potrete poi utilizzare per farcire torte, crostate o per accompagnare anche i salumi o formaggi di vari tipi. Utilizzate per questa preparazione una zucca della polpa soda e procedete alla realizzazione di una marmellata che farà impazzire davvero tutti e che sarà perfetta per tantissime preparazioni diverse.

Vediamo, quindi, come fare la marmellata di zucca e cannella ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 1 kg di zucca
  • 1 scorza di limone
  • q.b di cannella
  • 300 g di zucchero
  • 50 ml di liquore

Come fare la marmellata

Per iniziare la preparazione della marmellata di zucca e cannella dovete partire proprio dalla zucca, che dovrà essere dapprima ridotta in piccole fette, privata di semi e filamenti interni e della buccia esterna. Dovete procedere a questo punto alla realizzazione di piccoli cubetti.

Non è importante che i cubetti di zucca siano tutti uguali se alla fine della cottura decidete di frullare il composto per cui procedete molto velocemente durante quest’operazione. Se, invece, preferite un risultato in pezzi realizzate dei cubetti tutti delle stesse dimensioni per avere un risultato davvero perfetto.

A questo punto la zucca andrà trasferita all’interno di una pentola dai bordi alti insieme allo zucchero. Il tutto andrà lasciato a macerare per diverse ore, meglio ancora se per una notte intera. Solo a questo punto potete aromatizzare con la cannella ed aggiungere il liquore. Per questa preparazione potete utilizzare il liquore che più preferite ma per una versione particolare e per dar vita ad una marmellata di zucca e amaretti potete decidere utilizzare il liquore agli amaretti, che si sposerà benissimo con il sapore più dolce della zucca.

A questo punto aggiunti anche questi ingredienti non vi resta che grattugiare la scorza di un limone ed aggiungere anche la noce moscata. Quando grattugiate la scorza di limone dovete sempre prestare particolare attenzione a quest’operazione. Innanzitutto dovrete scegliere dei limoni biologici per essere certi che sulla scorza non siano presenti pesticidi alcun tipo. È altresì importante non grattare la parte bianca sottostante la scorza perché questa ha un sapore amaro che quindi darebbe un retrogusto fastidioso alla vostra marmellata.

Fate cuocere quindi il tutto per un’ora a fiamma bassa mescolando costantemente in maniera tale che la marmellata non si attacchi sul bordo e sul fondo della pentola. A questo punto potete decidere di tenere la marmellata di zucca in pezzi più grossolani oppure di frullarla un po’ utilizzando un minipimer. Fatto questo non vi resta che passare alla sterilizzazione dei vasetti.

I vasetti andranno infatti messi in una pentola con acqua bollente per almeno 30 minuti. Fatta questa operazione i barattoli andranno lasciati ad asciugare e successivamente riempiti con la marmellata. Richiudete il tutto quando la marmellata è ancora calda con gli appositi coperchi e rimettete nuovamente all’interno di una pentola a bollire per altri 20 minuti. Terminata questa ulteriore operazione trasferite i vasetti su un canovaccio capovolgendoli e coprite con una coperta o con un canovaccio. Attendete che i barattoli si freddino in maniera tale che si venga a formare il sottovuoto che vi permetterà di conservare la marmellata per diversi mesi della realizzazione.

A questo punto i barattoli di marmellata di zucca andranno tenuti in un luogo fresco e asciutto e bisognerà farli riposare per almeno una settimana prima di poterli aprire e quindi consumare la marmellata.

Marmellata zucca e zenzero

Un’ottima alternativa e aggiungere come nota aromatica al posto della cannella dello zenzero grattugiato. Dosate la quantità in base al sapore che volete ottenere.Per una nota ancora più particolare potete decidere di aggiungere alla preparazione zucca e mele , così da dare vita ad una marmellata ancora più particolare.

Marmellata di zucca: come usarla?

La marmellata di zucca è sicuramente molto particolare e spesso ci si chiede come usarla in cucina. Potrà essere un perfetto accompagnamento per formaggi e potrà essere utilizzata, come detto inizialmente, anche per la preparazione di tantissimi dolci. Ad esempio durante il periodo di Halloween potrà essere utilizzata per farcire delle torte o per decorare dei muffin.

Abbinata ad una torta di amaretti, ad esempio, creerà un ottimo connubio.

Marmellata-di-zucca-e-cannella

Conservazione

La marmellata si conserva per circa tre mesi in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperto il barattolo questo si conserverà per al massimo un paio di settimane se riposto in frigorifero. Quando aprite barattolo accertatevi sempre di avere udito il classico “clack” che vi dimostra che il sottovuoto si è mantenuto perfettamente e che quindi la vostra marmellata si è conservata come previsto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le varianti possibili per questa preparazione sono davvero tantissime. Potete, infatti, giocare con le spezie ed aggiungere quelle che più preferite, dosandole in base ai vostri gusti. Potete realizzare la marmellata anche con il Bimby. Dovrete, dopo la macerazione, aggiungere tutti gli ingredienti all'interno del boccale e fare andare a velocità 1 per circa 20 minuti a 100°C. In questo modo otterrete un risultato perfetto. Alla fine della lavorazione potete decidere se frullare leggermente la vostra marmellata oppure se tenerla in pezzi più grossolani.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!