Dolci   •   Vegetariano   •   Light   •   Senza glutine   •   Senza lattosio

Pancakes facili e veloci

Una ricetta adatta per rimanere in forma e fare una colazione gustosa senza impiegare ore. Se la mattina ha l’oro in bocca, noi abbiamo un buon pancake!

Pancakes facili e veloci
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Questa ricetta per preparare dei pancakes in modo facile e veloce contiene pochissimi ingredienti in quanto si tratta di una ricetta light, vegetariana, senza lattosio né glutine.

Insomma, non si può chiedere di meglio per restare in forma! Mettiamoci subito ai fornelli

Ingredienti

  • 120 g di banane
  • 2 uova

Preparazione

Come prima cosa, mettiamo sul fuoco una padella. Vi consiglio di utilizzarne una piatta, magari antiaderente, e di largo spessore. Prendete una banana, possibilmente a temperatura ambiente e frullatela nel mixer. Oppure, se andate di fretta, schiacciatela con una forchetta. Dopodichè aggiungete l’uovo e procedete nell’amalgamarli. L’impasto non dovrà essere liquido, bensì leggermente denso.

Quando la pentola avrà raggiunto una temperatura che vi scalda la mano se la poggiate vicino, allora vorrà dire che è pronta ad accogliere la prima cialda. Cuocetele con un filo d’olio o una spennellata di burro (nel caso in cui la padella sia antiadarente, è possibile non utilizzare alcun grasso per ungere) e giratele con delicatezza, attente a non sfaldarle. Hanno una consistenza morbida, soffice e profumata. Con queste dosi vi verranno circa 3-4 pancakes di medie dimensioni.

Potete gustarli con della frutta, una spolverata di zucchero a velo, un cucchiaio di sciroppo d’acero, d’agave o del miele. O ancora, se siete tanto golose (come me), aggiungete all’impasto delle gocce di cioccolato, o una crema di nocciole … et voilà: la vostra colazione fit e veloce è pronta per essere gustata.

Conservazione

Si conservano in frigo per almeno due giorni, vi consiglio di tenerli in un apposito contenitore (con coperchio). Se non ne avete uno, la soluzione migliore per mantenerne la morbidezza è utilizzare la carta stagnola.

Marialudovica Disperso

I consigli di Marialudovica

Se desiderate una consistenza meno cedevole, vi consiglio di aggiungere un cucchiaio di farina. Non temere, resteranno comunque delicati. Inoltre, se volete conservarli, è bene prima cuocerli, poi metterli in frigorifero e dare una ripassata o in padella o in microonde per scaldarli. L'impasto crudo è incline ad andare in malora precocemente, pertanto è sconsigliabile utilizzare questo metodo di conservazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!