Dolci   •   Torte   •   Vegano

Plumcake vegan

Il plumcake vegan è un dolce soffice e semplice da poter portare a tavola in mille varianti sia a colazione che a merenda. Ecco la ricetta

Plumcake vegan
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il plumcake vegan è un dolce morbido, molto soffice e perfetto per tantissime occasioni, che siano la colazione al mattino oppure una merenda diversa dal solito. Sarà ottimo anche per un piccolo spuntino durante la giornata o per un peccato di gola senza troppe conseguenze durante il giorno o la sera davanti la tv.

La preparazione è molto semplice e veloce ma otterrete un risultato davvero invidiabile, che piacerà ai grandi come ai più piccoli. Potete servirlo semplicemente spolverizzando con dello zucchero a velo oppure spalmando sopra della marmellata di fragole o della marmellata di pesche.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo plumcake vegan.

Ingredienti

  • 250 gr di farina integrale
  • 65 ml di olio di semi
  • 180 ml di latte di soia
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 85 gr di gocce di cioccolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Preparazione

Per iniziare la preparazione del plumcake vegan dovete iniziare lavorando insieme zucchero, olio e latte, che deve essere a temperatura ambiente. Lavorate per qualche minuto fino a quando lo zucchero si sarà sciolto perfettamente. Aggiungete, quindi, la farina poco per volta dopo averla setacciata per evitare la formazione di grumi. Aggiungete, anche, lievito e vanillina e continuate a lavorare il tutto per qualche minuto fino a quando avrete ottenuto un composto ben omogeneo a cui dovrete aggiungere le gocce di cioccolato.

Fatto questo il vostro plumcake vegan è pronto per essere messo all’interno di un apposito stampo per plumcake precedentemente foderato con della carta da forno o unto con dell’olio. Il plumcake vegan è pronto per essere messo in forno preriscaldato a 180°c per circa 35 minuti. Sarà pronto quando inizierà ad essere ben dorato in superficie.

Nel dubbio, fate la classica prova stuzzicadenti per rendervi conto se l’interno del vostro plumcake vegan è perfettamente cotto oppure no. Una votla pronto sfornatelo e lasciatelo da parte a freddare per qualche minuto prima di servirlo ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare un ottimo pan di spagna vegan e servirlo ai vostri ospiti accompagnandolo con una crema a vostro piacimento.

Conservazione

Il plumcake vegan si conserva per 2-3 giorni al massimo chiuso all’interno di un contenitore ermetico o di un sacchetto per alimenti oppure posto sotto una campana di vetro. Per renderlo più morbido prima di servirlo potete passarlo per pochi secondi al microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aromatizzare il vostro plumcake vegan come preferite, eliminando le gocce di cioccolato ed aggiungendo del succo o della scorza di limone o di arancia oppure potete arricchirlo ancora di più aggiungendo delle nocciole tritate. Il risultato sarà sempre un dolce soffice e molto gustoso che andrà bene per colazione o per merenda.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!