Dolci   •   Torte

Torta con crema al pistacchio e mandorla

Soffice, cremosa e dal gusto avvolgente. Questa torta con chantilly al pistacchio e mandorla sarà perfetta per terminare un pasto domenicale o per situazioni più formali. Scopriamo insieme come si prepara e tanti consigli utili per un risultato perfetto

Torta con crema al pistacchio e mandorla
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta con crema al pistacchio e mandorla è una classica torta con una base di pan di spagna farcita con una golosissima crema senza uova al gusto di pistacchio e mandorla.

Due sapori che si sposano alla perfezione tra di loro, potrebbe sembrar difficile da realizzare ma con un po’ di pazienza porterete in tavola una bellissima e gustosissima torta! E’ la classica torta da compleanno, ovviamente potete crearla per qualsiasi occasione importante o come classico dolce della domenica, piacerà proprio a tutti!

Scopriamo passo dopo passo come procedere.

Ingredienti per il pan di spagna

  • 5 uova
  • 140 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 2 bustine di vanillina

Ingredienti per la crema

  • 400 ml di latte
  • 400 ml di latte di mandorla
  • 10 cucchiai di zucchero
  • 90 g di amido di mais
  • 250 g di panna da montare
  • 2 cucchiai di pasta di pistacchi

Ingredienti per la bagna

  • 1 bicchierino di acqua
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 3 cucchiai di rum

Ingredienti per decorare

  • q.b di granella di pistacchi

Preparazione

Per realizzare la torta con crema al pistacchio e mandorla partite dal pan di spagna. Rompete le uova e dividete i tuorli dagli albumi, montate quest’ultimi a neve ben ferma; nei tuorli versate lo zucchero e montateli per almeno 10 minuti fino a creare una massa ben spumosa.

Ora aiutandovi con una spatola, unite poco per volta a questa massa di tuorli la farina setacciata, la vanillina e gli albumi montati. Operazione da fare delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Munitevi di una teglia di media grandezza, usate la carta forno o imburrate ed infarinate, versate l’impasto ed infornate in forno preriscaldato statico o ventilato per circa 15 minuti, controllate la cottura interna utilizzando uno stecchino. Sfornate e lasciate freddare.

Prendete due pentolini e versate il latte di mandorla in uno ed il latte normale nell’altro, unite in ciascuno 5 cucchiai di zucchero e 45 g di amido, mescolate bene e fate addensare a fiamma bassa fino a creare una crema liscia e priva di grumi. Spegnete, versatele in due ciotole e fate freddare. Ora, nella crema con latte normale, aggiungete i cucchiai di pasta di pistacchio e mescolate velocemente.

Una volta fredde le creme, montate la panna per dolci e unite metà dose per crema, con una frusta elettrica montate le creme per creare le creme prive di grumi. Versate le creme in due sac à poche.

In un bicchierino versate l’acqua, lo zucchero e il rum e mescolate, dividete il pan di spagna a metà e bagnate entrambe le fette. Posizionate il primo disco di pan di spagna su un vassoio, unite la prima crema, posizionate il secondo e terminate con l’ultima crema. Decorate con granella e posizionatela in frigo per circa 3 ore fino al momento di servirla. Si conserva in frigo per circa 3/4 giorni.

Torta con crema al pistacchio e mandorla

Conservazione

Questa torta si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Fabiana Postorino

I consigli di Fabiana

Per realizzare la Torta con chantilly al pistacchio e mandorla potete usar anche amido o frumina per l'impasto del pan di spagna. Per quanto riguarda la crema potete usare il tipo di latte che preferite (interno, scremato, parzialmenTe scremato)oppure preparare una sola crema per tutta la torta. Decorate come preferite.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!