Dolci   •   Torte

Torta di mele e mandorle

La torta di mele e mandorle è una variante soffice e gustosa della classica torta di mele della nonna. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Torta di mele e mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di mele e mandorle è una variante della classica ricetta della torta di mele, arricchita in questo caso dalla presenza della frutta secca e dallo yogurt presente nell’impasto.

La preparazione rimane molto semplice e ricorda la ricetta della nonna a cui tutti noi siamo affezionati ma darà vita ad un risultato ancora più particolare e soprattutto ancora più buono. Il sapore della frutta secca, infatti, si sposa alla perfezione con le mele e dà vita ad un risultato davvero straordinario, perfetto per i grandi ma anche per i più piccoli.

Vediamo, quindi, insieme come si fa la torta di mele e mandorle ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 150 g di farina 00
  • 50 g di farina di mandorle
  • 80 g di zucchero
  • 50 ml di olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 vasetto di yogurt
  • 3 mele
  • 30 g di mandorle a filetti

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta di mele e mandorle dovete partire proprio delle mele, che dovrete sbucciare e ridurre in parte in cubetti ed in parte in fettine. Sia i cubetti che le fettine di mele andranno messe all’interno di una ciotola con acqua e succo di limone in maniera tale da da rimanere ben bianche e non ossidarsi mentre mentre vi dedicate alla preparazione del composto che darà vita alla vostra torta di mele.

Fatto questo lavorate le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche o all’interno della planetaria fino a quando avrete dato vita ad una crema ben areata e spumosa a cui dovrete aggiungere a filo il latte e l’olio. È importante che i due ingredienti liquidi vengano aggiunti poco per volta così da non smontare il composto iniziale e dare il tempo a questo di incorporare per bene gli ingredienti. È importante che sia le uova che il latte vengano utilizzati a temperatura ambiente e non siano freddi di frigo perché altrimenti inibirebbero la lievitazione che avverrà poco dopo in forno.

Aggiunti questi ingredienti potete dedicarvi allo yogurt, che dovrà anche questo essere a temperatura ambiente ed aggiunto poco alla volta al composto. E’ il momento degli ingredienti secchi, ovvero farina, farina di mandorla, lievito e vanillina. È sempre bene setacciare gli ingredienti secchi così da essere certi che non ci siano grumi all’interno della torta e che questa quindi possa essere rovinata. Amalgamate per bene il tutto aggiungendo gli ingredienti secchi a quelli già lavorati finora poco alla volta continuando a lavorare con le fruste.

Quando avrete ottenuto un composto ben liscio e senza grumi potrete aggiungere le mele in cubetti, che avrete precedentemente privato della sostanza acidula nella quale li avete lasciati a riposare, ed amalgamare il tutto con una spatola. A questo punto il composto della torta di mele è pronto per essere trasferito all’interno di una tortiera di 24 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata oppure foderata con della carta forno.

Disponete sulla superficie del composto le fette di mela, anche queste private della sostanza di acqua e limone in cui erano a bagno, e le lamelle di mandorle. La torta di mele è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti. La vostra torta di mele sarà pronta quando la superficie inizierà a dorarsi.

Per essere certi, però, che la cottura sia terminata anche all’interno fate sempre la prova stuzzicadenti. Dovrete, infatti, inserire uno stuzzicadenti al centro della vostra torta ed estrarlo: qualora fosse ben asciutto sarà segno che la torta è pronta; mentre se contiene delle tracce di impasto doveete far proseguire la cottura per qualche altro minuto.

Una volta cotta la torta di mele e mandorle potrà essere servita ai vostri ospiti a temperatura ambiente, magari spolverizzando la superficie con dello zucchero a velo oppure rendendola lucida con della bagna per torte.

In alternativa potete preparare una torta di mele bimby, se avete questo particolare robot da cucina vostra disposizione.

Torta-di-mele-e-yogurt

Conservazione

La torta di mele e mandorle si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di non decorare la superficie della vostra torta con le fettine di mele ma utilizzare il quantitativo di frutta soltanto per arricchire l'impasto e decorare la superficie solo con la lamelle di mandorla. Dosate la quantità di farina di mandorle, a discapito della farina 00, in base al risultato finale che volete ottenere.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!