Dolci   •   Torte

Torta di ricotta, prugne e semolino

Deliziosa e super soffice questa torta di ricotta, prugne e semolino che saprà deliziarvi al primo assaggio. Scopriamo insieme la ricetta e tanti consigli utili

Torta di ricotta, prugne e semolino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di ricotta, prugne e semolino è un dolce molto semplice e veloce e si presta alla perfezione ad essere consumato per colazione o come snack pomeridiano.

Non contiene farina, contrariamente alla classica torta di ricotta, ma solo una piccola dose di semolino ed è quindi un dolce altamente proteico, con pochi grassi e pochi zuccheri, che non appesantisce ma dà un buon senso di sazietà.

Scopriamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 500 ml di latte intero
  • 125 g di semolino
  • 250 g di ricotta
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 200 g di prugne
  • 20 ml di liquore
  • 1 cucchiaino di scorza di limone
  • 1 cucchiaino di timo
  • 20 g di zucchero di canna

Preparazione

In una casseruola dal fondo spesso, portate ad ebollizione il latte con la scorza di limone. Non appena inizia il bollore, versatevi il semolino e cuocete a fuoco basso per 5 minuti mescolando costantemente con un cucchiaio. Fate intiepidire il composto, poi trasferitelo in una ciotola e aggiungete la ricotta ben scolata dal siero e il liquore che avete scelto per il vostro dolce. Mescolate e tenete da parte.

Montate per qualche minuto le uova con lo zucchero semolato e unitele delicatamente al composto di semolino con una spatola. Lavate le prugne, asciugatele, denocciolatele e tagliatele a spicchi.

Imburrate una tortiera di 20 cm di diametro oppure una quadrata di circa 22 x 22 cm, versatevi il composto di semolino e distribuite le prugne sulla superficie, a poca distanza l’una dall’altra. Spennellate le prugne con il burro fuso e infornate a 180°C per circa 45 minuti.

Dopo i primi 30 minuti di cottura, cospargete la superficie del dolce con lo zucchero di canna e 10 minuti prima della fine distribuite sulla superficie le foglioline di timo lavate e asciugate. Per essere certi della cottura, fate la prova stecchino: deve uscire asciutto. Sfornate e fate raffreddare un paio d’ore prima di servire.

Conservazione

La torta di ricotta, prugne e semolino si conserva per al massimo 2 giorni sotto una campana di vetro.

Alice Del Re

I consigli di Alice

Ricordate di scegliere una ricotta freschissima e dei frutti integri e ben maturi. Potete scegliere di sostituire le prugne con delle pesche o delle albicocche e il dolce sarà altrettanto buono. Come liquore, suggerisco una Crème de Cassis, il tipico liquore di Digione a base di ribes nero, ma andrà bene qualsiasi alternativa fruttata e non troppo forte.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!