Dolci   •   Torte

Torta genoise al mascarpone

Golosissima, buona e perfetta per tante occasioni. La genoise al mascarpone è ideale da servire per una festa di compleanno o semplicemente per concludere in bellezza un pranzo o una cena. Vediamo insieme come si prepara e tantissimi consigli utili

Torta genoise al mascarpone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta genoise al mascarpone è il dolce perfetto da preparare per qualsiasi festa di compleanno o party a buffet.

Questa torta si realizza con una base di pasta genoise al cacao, che viene tagliata in due dischi e farcita con una crema di mascarpone e ricotta, che la rende più leggera e meno stucchevole. La torta genoise viene decorata poi semplicemente con le briciole ricavate dalla calotta del dolce, che deve essere rifilata dopo la cottura, in modo da ottenere due dischi dello stesso spessore.

Se amate le torte più umide all’interno, nelle note troverete le indicazioni su come bagnare i due dischi al cacao prima di farcirli con la crema. Preparate questa torta almeno il giorno prima di servirla e sicuramente sarà una gradita sorpresa per il/la festeggiato/a e per i vostri ospiti. Vediamo come procedere per ottenere un risultato perfetto.

Ingredienti per la base

  • 230 g di burro
  • 220 g di farina 00
  • 10 tuorli
  • 7 albumi
  • 180 g di zucchero
  • 50 g di cacao amaro
  • 10 g di lievito vanigliato

Ingredienti per farcire

  • 250 g di ricotta
  • 250 g di mascarpone
  • 250 ml di panna da montare
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia

Preparazione

Iniziate preparando la base della torta genoise al mascarpone. Nella planetaria o con le fruste elettriche in una ciotola capiente iniziate a montare gli albumi, quando inizieranno a rassodarsi, aggiungete pian piano metà dello zucchero semolato fine, sempre continuando a montare. In una ciotola a parte setacciate insieme la farina, il cacao amaro e il lievito.

A parte montate il burro morbido con lo zucchero rimasto fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungete al composto di burro e zucchero i tuorli leggermente sbattuti con una forchetta, sempre continuando a montare con le fruste elettriche.

Incorporate delicatamente agli albumi le polveri alternandole al composto di tuorli e burro. Mescolate dal basso verso l’alto per non smontare il tutto. Versate l’impasto preparato in uno stampo a cerniera, precedentemente foderato di carta da forno, e livellate la superficie con un cucchiaio.

Infornate a 170°C per 50 minuti circa, fate la prova dello stuzzicadenti prima di sfornare e lasciate raffreddare completamente il dolce prima di rimuoverlo dallo stampo.

Torta genoise al mascarpone

Nel frattempo dedicatevi a preparare la crema per farcire e decorare il dolce. In una ciotola lavorate la ricotta con il mascarpone, unite lo zucchero a velo e i semini di una bacca di vaniglia. In una ciotola a parte montate la panna e unitela alla crema, mescolando delicatamente.

Ora montate la torta. Con un coltello seghettato, rifilate la calotta della pasta genoise e create tante briciole che serviranno per la decorare. Ricavate poi due dischi dello stesso spessore, disponete il primo su un piatto da portata e farcitelo con ⅓ della crema preparata. Ricoprite con il secondo disco e usate la crema rimasta per coprire bene tutta la superficie della torta. Infine decorate con le briciole che avete tenuto da parte.

Torta genoise al mascarpone

Conservazione

La torta genoise al mascarpone si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro in frigorifero. Potete prepararla il giorno prima di servirla.

Marta Manzoni

I consigli di Marta

Lo stampo a cerniera per queste dosi è di 22 cm di diametro. Se in cottura la base dovesse scurirsi troppo, copritela con un foglio di alluminio. Fate raffreddare completamente la base prima di tagliarla altrimenti con il calore la crema si scioglierà. Se volete un dolce più umido all’interno, preparate una bagna con acqua e liquore amaretto in parti uguali oppure con del caffè freddo. Se invece il dolce è destinato anche a dei bambini potete bagnare la base con poco latte. Per montare e decorare la torta, potete utilizzare il fondo dello stampo a cerniera che avete usato per cuocerla, poi trasferite il dolce finito su un piatto da portata, che in questo modo rimarrà pulito.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!