Lievitati   •   Pane

Cinnamon Pull-Apart Bread

Come suggerisce il nome stesso, il Cinnamon Pull-Apart Bread è realizzato in modo da poter staccare facilmente con le mani pezzi di impasto

Cinnamon Pull-Apart Bread
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Questa è una di quelle ricette che, una volta provata, diventerà un must nella vostra cucina. La tradizione vuole che lo stampo più usato sia quello da plumcake o bauletto, proprio per poterlo assemblare con tante fette una accanto all’altra.

In altre forme, il Pull-Apart Bread si compone di piccoli panini da staccare, o anche in versione salata, quasi sempre aromatizzato con erbette e spezie di ogni tipo. La ricetta che trovate qui è la classica versione anglosassone aromatizzata alla cannella, perfetta per una colazione con del latte caldo, o per accompagnare una tazza di the al pomeriggio.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 300 g di farina manitoba
  • 300 ml di acqua
  • 70 g di zucchero di canna
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 2 uova
  • 12 g di lievito di birra
  • 90 g di burro
  • q.b di zucchero
  • q.b di cannella

Preparazione

In una ciotola capiente, versare le due farine, con un pizzico di sale, lo zucchero di canna e un cucchiaino di cannella, insieme a 250 ml di acqua. Mettere i restanti 50 ml in un bicchiere e sciogliervi dentro il lievito di birra con un cucchiaino di zucchero. Iniziare ad impastare bene, a mano o, se preferite, anche dentro una planetaria con il gancio. Man mano che il tutto si amalgama, unire l’olio extravergine di oliva e le due uova. Prima che tutti gli ingredienti siano completamente assorbiti, versare l’acqua con il lievito. Continuare a impastare finché non si sarà raggiunta una consistenza liscia e morbida, ma non appiccicosa.

Riporre quindi l’impasto ottenuto in una ciotola abbastanza ampia e lasciar lievitare 30 minuti, coperto con pellicola e lontano da da correnti. Nel frattempo, si può preparare il burro alla cannella che sevirà ad aromatizzare il pane.

Ammorbidire in una scodella il burro a pezzetti, fino a renderlo “pomata”, cioè molto morbido e lavorabile. Si può anche scaldare qualche secondo in microonde, l’importante è che non diventi fuso o liquido. Una volta raggiunta la consistenza di una crema, unire un po’ di zucchero (circa un cucchiaio) e abbondante cannella.

Trascorsa mezz’ora, riprendere l’impasto e, su una spianatoia leggermente infarinata, stenderlo in forma rettangolare. Con una spatola, cospargelo completamente di burro alla cannella e spolverare l’intera superficie con lo zucchero semolato. Quindi con una rotella, tagliare 4 strisce per lungo che andrete a sovrapporre. A questo punto, affettare il filone di strisce in 4/5 quadrati, più o meno di uguali dimensioni.

Ora si può assemblare il Pull-Apart Bread nello stampo da plumcake: potete usare carta forno o spennellare con del burro la teglia, e iniziare a inserire i quadrati di impasto tutti in fila, vicini, fino a riempire lo stampo. Lasciare lievitare finché il dolce non sarà raddoppiato di volume (circa 1 ora e mezza). Quando sarà ben lievitato, infornare in forno già caldo a 160° per circa 30 minuti, fino a raggiungere un bel colore ambrato.

Sfornare e servire tiepido.

Conservazione

Potete conservare il Cinnamon Pull-Apart Bread a temperatura ambiente, avvolto da carta o in un contenitore ermetico per dolci, per 3/4 giorni. 

Annalisa D'incecco

I consigli di Annalisa

La versione classica alla cannella, si può arricchire con pezzetti di mele in superficie (non dentro perché creano umidità), noci pecan e uvetta. Delizioso anche con polvere di anice stellato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!