Colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi

La colomba è il dolce simbolo della Pasqua, che però può essere declinato in tante versioni diverse, anche salate. Questa colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi ne è la dimostrazione. Un piatto soffice e delizioso, perfetto da servire nei giorni di festa

Colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi è un prodotto da forno lievitato soffice e sfizioso, ideale da servire durante le festività pasquali in famiglia come antipasto, tagliato a fette ed eventualmente accompagnato da salse e patè.

Questa portata è davvero bella da vedere e molto originale, ha un costo esiguo e stupirà i vostri ospiti. Un’alternativa gustosa alle classiche bruschette o tartine, soffice e con un ripieno filante. Vediamo insieme come realizzare questa colomba salata e alcuni consigli per la lievitazione.

Ingredienti

  • 350 g di farina tipo 1
  • 150 g di farina 00
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 315 ml di acqua
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 35 g di zucchero
  • 18 g di sale
  • 150 g di pancetta
  • 200 g di scamorza
  • 10 pomodori secchi

Preparazione

Per preparare la colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi dovrete partire dall’impasto: prendete una ciotola capiente e all’interno mettete le 2 tipologie di farina e mescolatele utilizzando un cucchiaio. Al centro fate un buco e posizionatevi il lievito di birra fresco sbriciolato. Se utilizzerete quello secco, basterà mescolarlo alle farine.

Sciogliete il lievito di birra fresco con un po’ di acqua tiepida e mescolatelo, successivamente aggiungete lo zucchero, l’olio extravergine d’oliva e infine il sale. Mescolate sempre con un cucchiaio (o forchetta) e versate gradatamente tutta l’acqua tiepida. Non appena otterrete un composto denso e appiccicoso, trasferitelo sul piano del tavolo infarinato e impastate fino a quando otterrete un panetto soffice ed elastico (saranno necessari circa 10-15 minuti).

Quando l’impasto è pronto, aggiungete la pancetta e la scamorza a cubetti e anche i pomodori secchi sott’olio tritati. Infine rimettete l’impasto nella ciotola leggermente infarinata, copritelo con della pellicola trasparente per alimenti e ponete a lievitare in un luogo caldo al riparo da correnti d’aria fino a quando raddoppierà di volume (circa 1 ora e mezza).

Trascorsa la prima lievitazione, riprendete l’impasto e dividetelo in 3 parti: la prima parte dovrà essere più grande e dalla forma cilindrica, mentre le altre 2 parti dovranno essere più piccole e della stessa dimensione. Posizionate ciascuna parte su una teglia per colomba (oppure stampo di carta), in modo da formare il corpo e le ali.

Posizionate le parti di impasto vicine fra loro, quindi mettete nuovamente a lievitare per un’altra ora. Quando è avvenuta anche la seconda lievitazione, riprendete la colomba e spennellatela con 1 tuorlo mescolato con un cucchiaio di latte e decorate con semi di sesamo (facoltativo). Infornate la colomba salata in forno statico a 190°C per circa 30 minuti.

Se si dovesse colorare troppo in superficie, coprite la colomba con un foglio di alluminio. Quando la portata sarà cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di consumarla.

Colomba salata con pancetta, scamorza e pomodori secchi

Conservazione

Questo lievitato può essere conservato al massimo per un giorno dalla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un risultato perfetto, sarà necessario porre attenzione alla lievitazione. Fate lievitare la colomba per almeno 2 ore e mezza in totale e preferibilmente all'interno del forno preriscaldato e poi spento. Se lo preferite, potete aggiungere anche altri salumi come ad esempio prosciutto cotto o formaggio Emmenthal.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!