Croissant alla crema pasticcera

Cosa c’è di meglio di un buon croissant per iniziare la giornata? Con un ripieno a base di crema pasticcera sarà ancora più delizioso. Scopriamo insieme come prepararlo al meglio con le nostre mani

Croissant alla crema pasticcera
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Come iniziare la giornata al meglio? Semplice, con una colazione ricca e gustosa, magari accompagnando il caffè, il latte o il tè con un cornetto alla crema sfogliato, croccante e profumato al tempo stesso. Questa è la versione sfogliata che richiede qualche passaggio in più ma non è neanche così impossibile da realizzare.

Il risultato piacerà a tutta la famiglia e sarà di sicuro soddisfacente, ripagando gli sforzi fatti, in quanto potrete avere dei cornetti sfogliati proprio come quelli del bar, anzi ancor più buoni!

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 20 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 140 ml di latte
  • 15 g di lievito di birra
  • 100 g di burro
  • 70 g di crema pasticcera
  • 1 uovo

Preparazione

Iniziate la preparazione ponendo in una ciotola la farina insieme ad un pizzico di sale e allo zucchero semolato. Date una leggera mescolata. Sciogliete il lievito di birra nel latte leggermente intiepidito e aggiungete il liquido nella ciotola. Impastate per qualche minuto. L’impasto dovrà essere morbido e omogeneo ma non appiccicoso al tatto. Se vi rendete conto che il vostro impasto risultasse troppo appiccicoso potete aggiungere un po’ di farina. Al contrario se l’impasto rimanesse troppo compatto aggiungete un po’ di latte. Il vostro impasto di base realizzato prima della sfogliatura è pronto! Lasciatelo lievitare per un paio d’ore.

Nel frattempo tirate fuori dal frigo il burro e ponetelo tra due fogli di carta forno. Con l’aiuto di un mattarello iniziate a batterlo dal centro verso l’esterno così da realizzare un rettangolo che sia all’incirca di 10 cm x 15. Non vi preoccupate di essere eccessivamente precisi. Riponete in frigo.

Passato il tempo di lievitazione dell’impasto infarinate una spianatoia, adagiate l’impasto ottenuto e con l’aiuto di un mattarello realizzate un rettangolo che abbia uno spessore di circa mezzo centimetro. Ponete al centro la sfoglia di burro ottenuto in precedenza e chiudete entrambi i lati, destro e sinistro, del rettangolo di impasto sovrapponendoli, così da coprire del tutto la sfoglia di burro. Stendete leggermente con il mattarello. Dovrete creare un rettangolo che sia lungo in verticale e che abbia la base più corta dalla vostra parte. Fate ora una ”piega a tre”, spostando la base inferiore del rettangolo (quella più corta e vicina a voi) verso il centro e sovrapponendo la parte opposta. Ricoprite con la pellicola e ponete a riposare in frigo per mezz’ora.

Riprendete l’impasto, infarinate una spianatoia e con l’aiuto del mattarello stendetelo nuovamente a formare un rettangolo rifacendo la piega a tre. Ponete in frigo a raffreddare per mezz’ora e ripetete ancora una volta.

Procedete ora con la formazione dei croissant. Stendete un’ultima volta l’impasto a formare un rettangolo di mezzo centimetro circa di spessore. Tagliate dei triangoli (indicativamente di base 10 cm e altezza 15) e, al centro dalla base, posizionate un po’ di crema pasticcera. Arrotolate con delicatezza i triangoli dalla base fino alla punta. Procedete così con tutti i triangoli ottenuti.

Posizionate i vostri croissant su una teglia ricoperta con carta forno e lasciate lievitare per un paio d’ore.

Spennellate i croissant con l’uovo sbattuto e fate cuocere a 180°C per 10 minuti circa o fino a doratura.

Croissant alla crema pasticcera

Conservazione

I croissant alla crema si conservano per un paio di giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

Gabriella Tichelio

I consigli di Gabriella

Potete realizzare, con la medesima ricetta, anche dei croissant vuoti da farcire in un secondo momento o da mangiare semplicemente spolverizzati con dello zucchero a velo. Oppure, potete sostituire il ripieno con crema di nocciole, cioccolato fondente in barretta o tagliato a pezzetti, gocce di cioccolato, crema al pistacchio o marmellata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!