Danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal

La pizza è uno dei piatti più amati e consumati in tutto il mondo. Questo danubio pizza, quindi, non potrà che essere un grande successo. In questo caso viene farcito con melanzane ed Emmenthal e sarà ancora più sfizioso e goloso. Vediamo come si prepara al meglio

Danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il Danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal è un prodotto da forno soffice e sfizioso, indicato per un buffet di compleanno ma sarà anche ottimo da servire durante una cena in famiglia.

Il danubio salato è un lievitato che piace sia ai grandi che ai bambini, è piuttosto semplice da realizzare e si mantiene soffice e fragrante. Questa versione ha una doppia farcitura, è infatti condito in superficie con pomodoro e mozzarella, che lo rendono ancora più irresistibile. Vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti per l’impasto

  • 300 g di farina 0
  • 200 g di farina 00
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 315 ml di acqua
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 35 g di zucchero
  • 18 g di sale

Ingredienti per farcire e condire

  • 300 ml di passata di pomodoro
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 125 g di mozzarella
  • 130 g di emmenthal
  • 1 melanzana
  • q.b di origano

Preparazione

Per realizzare il danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal dovrete innanzitutto partire dall’impasto: in un’ampia ciotola mettete le due tipologie di farina e mescolatele con un cucchiaio. Al centro fate un buco, dove andrete a posizionare il lievito di birra fresco sbriciolato (in alternativa potete utilizzare una bustina di lievito di birra secco).

Sciogliete il lievito versando un po’ di acqua tiepida e successivamente aggiungete lo zucchero, l’olio extravergine d’oliva e soltanto per ultimo il sale. Versate gradatamente tutta l’acqua e amalgamate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto denso e piuttosto appiccicoso. Trasferite adesso l’impasto sul tavolo leggermente infarinato e impastate fino a quando otterrete un panetto soffice ed elastico (ci vorranno all’incirca 10 minuti). Infine rimettete l’impasto nella ciotola, copritelo con della pellicola per alimenti e ponete a lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora e mezza.

Mentre attendete che l’impasto lieviti correttamente, preparate il ripieno: lavate la melanzana, asciugatela e tagliatela a cubetti. Friggete questi ultimi in abbondante olio di semi ben caldo e quando sono cotti scolateli su carta assorbente da cucina. Aggiungete un pizzico di sale e tenete da parte. Tagliate il formaggio Emmenthal a cubetti e successivamente anche la mozzarella. Condite la passata di pomodoro con un filo d’olio, un pizzico di sale e uno di zucchero.

Danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal

Trascorso il tempo della lievitazione, dividete l’impasto in tante palline della stessa dimensione (circa 13-14). Prendete la prima pallina di impasto e stendetela leggermente con le mani; al centro mettete qualche cubetto di melanzana e un po’ di Emmenthal, quindi richiudete delicatamente i lembi dell’impasto in modo da formare una pallina ben sigillata. Posizionate la prima pallina di impasto su una teglia a cerniera ricoperta di carta da forno e ripetete l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti. La parte della chiusura dovrà essere verso il basso e ciascuna pallina dovrà essere posizionata accanto all’altra.

Quando il Danubio è pronto, rimettetelo a lievitare per altri 20 minuti circa. Trascorsa la seconda lievitazione, condite il Danubio Pizza con la passata di pomodoro e cuocetelo in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 35 minuti nella parte medio-bassa del forno. Cinque minuti prima del termine della cottura, aggiungete la mozzarella a cubetti e infornate nuovamente in modo che possa diventare filante.

Non appena il danubio pizza sarà cotto, sfornatelo e lasciatelo intiepidire prima di consumarlo.

Danubio pizza ripieno di melanzane ed Emmenthal

Conservazione

Questa portata può essere conservata per al massimo 1 giorno dalla preparazione, sarà comunque necessario scaldarla in forno prima di consumarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Una ricetta originale e sfiziosa, che può essere personalizzata in base ai propri gusti (ad esempio se lo gradite potete aggiugere delle fettine di prosciutto cotto in superficie). Utilizzate sempre ingredienti di qualità e prestate molta attenzione alla lievitazione, passaggio importante per la riuscita della ricetta. E' consigliabile riporre l'impasto all'interno del forno preriscaldato e poi spento, lontano da correnti d'aria.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!