Fügassa ligure semplificata

La fugassa ligure, nota anche come focaccia genovese, è un vero classico in Liguria e non solo, dal momento che è molto apprezzata anche in altre regioni d’Italia. Scopriamo come prepararla al meglio e tanti consigli utili per ottenere un risultato davvero perfetto

Fügassa ligure semplificata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Bella, croccante, oleosa e facile. Ecco la ricetta per avere una Fugassa perfetta e veramente simile a quella fatta in Liguria. Semplificata in modo che tutti possano provare un panificato senza cadere in errori o tecniche complicate, una preparazione che stupirà prima di tutto voi stesse per l’ottima esecuzione.

Se seguirete i pochi e facili passaggi non potrete sbagliare. Perfetta da sola ma meglio ancora accompagnata o riempita di salumi, sarà un ottima alternativa a una cena sul terrazzo in famiglia. Vediamo subito come prepararla.

Ingredienti

  • 580 g di farina 0
  • 340 g di acqua
  • 36 g di olio extravergine d’oliva
  • 30 g di lievito di birra
  • 6 g di miele
  • 1 cucchiaio di sale
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 40 g di acqua
  • q.b di sale grosso

Preparazione

Per preparare la fügassa ligure semplificata mettete nella planetaria, o in una citola, acqua, lievito, miele e i 36 g di olio extravergine di oliva. Mescolate bene. Aggiungete metà della farina, impastate fino ad amalgamare gli ingredienti e poi versate la rimanente farina e il sale fino. Impastate con il gancio, o a mano con un po’ di pazienza, per circa 10 minuti, fino ad avere un impasto liscio ed elastico.

Su un piano di lavoro o  una spianatoia mettete l’impasto, dategli una forma a panetto rettangolare, spolverizzatelo con della farina e copritelo prima con della pellicola da cucina e poi con un canovaccio pulito. Lasciate riposare per circa 30 minuti.

Passato qeusto tempo schiacciate l’impasto e piegatelo su se stesso in due o tre parti nel senso della lunghezza. Spolverate ancora con della farina e copritelo come in precedenza per altri 30 minuti.

Ungete una teglia rettangolare, oppure mettete della carta forno sempre unta di olio extra vergine di oliva , e stendete l’impasto per tutta la superficie della teglia. Spolverate con del sale grosso e fate riposare nel forno spento con luce accesa per altri 30 minuti.

Preparate in una ciotolina una miscela con 40 gr di olio e 40 di acqua. Mescolate bene e versatela sulla focaccia, senza mandare l’emulsione sui bordi. Fate i tipici buchi con i polpastrelli e lasciate riposare per circa un’ora.

Accendete il forno a 220°C. Date ancora qualche colpo con i polpastrelli al vostro impasto e metette a cuocere nella parte centrale del forno per circa 15 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire, tagliatela e servite ancora tiepida.

Fügassa ligure semplificata

Conservazione

La focaccia si conserva per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

Elena Grassi

I consigli di Elena

Questa ricetta è sempre vincente. Io uso tutto l'impasto per una singola teglia perchè preferisco poi riempire la fugassa con degli affettati, ma per chi ama una preparazione più sottile può dividerla in due parti e fare due fugasse. Usate sempre una farina 0, più debole, vedrete che morbidezza e alveolatura!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!