Colomba pasquale fatta in casa

La Colomba è il simbolo della Pasqua. La sua realizzazione è lunga a laboriosa ma realizzarla con le proprie mani è una vera soddisfazione. Vediamo insieme come fare per ottenere un prodotto buono e bello da presentare

Colomba pasquale fatta in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La colomba pasquale è decisamente uno dei dolci più tradizionali, in tutta Italia. Le sue origini sono molto antiche e risalgono alla metà circa del VI secolo quando a Re Alboino, durante l’assedio di Pavia, venne offerto questo dolce a forma di colomba in segno di pace.

Un dolce ormai entrato a far parte della tradizione che viene arricchito con dei canditi e coperto con una glassa e delle mandorle. Il risultato è davvero delizioso.

Vediamo insieme, quindi, come fare la colomba pasquale in casa.

Ingredienti

  • 300 g di burro
  • 650 g di farina Manitoba
  • 220 g di zucchero semolato
  • 7 tuorli
  • 60 g di miele
  • 220 ml di latte
  • 1 bacca di vaniglia
  • 15 g di lievito di birra
  • scorza di un limone grattugiato
  • scorza di 1 arancia grattugiata
  • 90 g di arance candite
  • 60 g di cedro candito
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la glassa e la copertura

  • 2 albumi
  • 90 g di farina di mandorle
  • 90 g di zucchero a velo
  • 60 g di mandorle
  • 60 g di granella di zucchero

Colomba-casalinga-25624

Come preparare la colomba pasquale

Per iniziare la preparazione della colomba pasquale fatta in casa dovete partire dalla realizzazione del primo impasto. La preparazione di questo dolce è molto lunga e difficile e dovrete seguire i vari passaggi con molta precisione.

Come prima cosa intiepidite un po’ di latte e scioglietevi all’interno il lievito di birra e circa 220 g di farina. Amalgamate il tutto così da formare una palla, che andrà messa a lievitare per mezz’ora almeno in un luogo caldo e senza correnti d’aria, come il forno spento ma con la luce accesa.

Riprendete il lievitino preparato prima dopo averlo lasciato lievitare e aggiungetevi altri 90 ml di latte ed altri 100 g di farina. Amalgamate il tutto, riformate una palla e rimettete a lievitare per un’altra mezz’ora, nelle stesse condizioni di prima.

Una volta lievitato riprendete l’impasto e mettetelo a lavorare insieme a 140 g di farina, 80 ml di latte e 90 g di zucchero. Impastate il tutto molto bene per circa 15 minuti e solo quando avrete ottenuto un composto ben liscio ed omogeneo inizierete ad aggiungere 120 g di burro, che avrete lasciato a temperatura ambiente per un paio d’ore oppure passato al microonde per farlo ammorbidire un po’ e renderlo di conseguenza ben lavorabile.

Lavorate per bene e formate una palla, che andrà messa a lievitare per un paio d’ore sempre in forno spento ma con luce accesa così che l’impasto raddoppi il suo volume iniziale, quando questo sarà avvenuto spostatevi in planetaria aggiungetevi l’impasto lievitato, il sale, 130 g di zucchero, i semi di una bacca di vaniglie, il miele, 310 g di farina e fate lavorare.

Quando gli ingredienti inizieranno ad amalgamarsi aggiungete le uova, una per volta ed a temperatura ambiente e, quando queste saranno state assorbite per bene anche la scorza d’arancia e di limone.

Per ultimo potete aggiungere la restante parte di burro, anche questo molto morbido e lavorabile. Quando avrete ottenuto un composto ben elastico aggiungete cedro ed arancia candita e fateli amalgamare perfettamente all’impasto.

Formate nuovamente una palla e mettete a lievitare per 12 ore. La lievitazione è molto importante per cui fate attenzione a non accorciarne i tempi. Questa volta la lievitazione avverrà in frigorifero. Terminata la lievitazione spostate l’impasto su una spianatoia, lavoratelo per qualche minuto così da ammorbidirlo e mettetelo all’interno del tipico stampo per colomba, dove dovrete lasciarlo a lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume, sempre in un luogo caldo e senza correnti ( ci vorranno circa 3 ore).

Quando la lievitazione sta per terminare dedicatevi alla preparazione della glassa. Sbattete gli albumi insieme allo zucchero a velo ed alla farina di mandorle e lavorate fino ad aver ottenuto un composto ben denso, che andrete a versare poi sul dolce, senza lasciarlo però colare sui lati.

Terminate la preparazione cospargendo con la granella di zucchero e le mandorle. La colomba pasquale è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 200°c per 10 minuti, proseguite poi la cottura per altri 45 minuti a 180°C. Una volta ben dorata in superficie sarà pronta per essere sfornata. Lasciatela freddare e portatela a tavola ai vostri ospiti.

colomba-di-pasqua-25624

Consigli e varianti

La colomba può essere realizzata anche senza canditi, che spesso non piacciono a tutti, soprattutto ai più piccoli. Potete decidere di farcirla con delle creme, magari della crema pasticcera.

Colomba al cioccolato

Indubbiamente tra le tante varianti che potete portare a tavola di questo dolce così amato la colomba al cioccolato è una delle più amate.

In questo caso, infatti, potete tenere l’impasto di base identico ma realizzare una colata di cioccolato fuso sulla superficie e poi decorare con granella di zucchero o mandorle in filetti o in granella.

Il risultato? Un dolce ancora più goloso, forse calorico, ma davvero irresistibile.

Colomba pasquale con lievito madre

In questo caso per la lievitazione abbiamo usato del lievito di birra. Se lo avete a disposizione, però, il lievito madre sarà davvero perfetto per la realizzazione di questa ricetta.

In questo caso 200 g di pasta madre saranno perfetti per poter donare al vostro impasto la giusta azione lievitante e quindi dare vita ad un risultato ancora più soffice. Come sempre accade quando si utilizza il lievito naturale, però, i tempi di lievitazione saranno notevolmente più lunghi.

I tempi di preparazione quindi si allungheranno ma il risultato che otterrete sarà ancora più genuino e goloso.

Conservazione

La colomba pasquale si conserva per diversi giorni se chiusa all’interno di un contenitore ermetico oppure se posta sotto una campana di vetro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!