Pizza ai wurstel

La pizza ai wurstel è una variante della classica pizza margherita. Ecco la ricetta ed alcuni consigli per realizzarla

Pizza ai wurstel
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza ai wurstel è una variante della classica pizza margherita, resa più particolare e saporita dalla presenza dei wurstel. Si tratta di una variante amatissima soprattutto dai più piccoli, che amano consumarla anche insieme a delle golosissime patatine fritte.

Si parte sempre da una base di pasta per pizza che viene farcita come una classica margherita ma con l’aggiunta dei wurstel.La preparazione è abbastanza semplice ma darà vita ad un risultato ancora più particolare rispetto alla classica pizza.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pizza ai wurstel.

Ingredienti per la pasta pizza

  • 500 g di farina 00
  • 250 ml di acqua
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 12 g di sale
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per condire

  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 250 g di mozzarella
  • 4 wurstel
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di origano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pizza ai wurstel dovete partire proprio dalla base, ovvero dalla realizzazione dell’impasto per pizza. Come prima cosa sul piano di lavoro, in planetaria o all’interno di una ciotola ben capiente aggiungete la farina, il lievito e, se lo desiderate, anche un cucchiaino di zucchero per facilitare la lievitazione. Amalgamate per bene il tutto ed aggiungete poco alla volta l’acqua, che deve essere tiepida o almeno a temperatura ambiente.

Iniziate ad impastare gli ingredienti ed aggiungete poi poco alla volta anche l’olio extravergine d’oliva ed il sale. Continuate ad impastare energicamente tutti gli ingredienti fino a quando avrete raggiunto un impasto ben elastico e soprattutto omogeneo in cui tutti gli ingredienti ci sono fusi alla perfezione.

Aggiungete la vostra palla di impasto all’interno di una ciotola unta, coprite con un canovaccio e mettete all’interno del forno spento ma con luce accesa a lievitare per all’incirca un paio di ore fino a quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume iniziale.

Condimento

Mentre attendete che l’impasto per la pizza lieviti potete dedicarvi agli ingredienti che serviranno per farcirla. Dedicatevi adesso alla passata di pomodoro, che dovrete correggere con del sale ed un pizzico di origano. Prendete la mozzarella, strizzatela con un foglio di carta assorbente così che perda i liquidi in eccesso, e riducetela in cubetti. Prendete anche i wurstel e riduceteli in piccole rondelle molto sottili.

Realizzazione della pizza

Adesso che il vostro impasto ha lievitato perfettamente potete riprendere l’impasto ridurlo in piccole parti così da andare a formare le vostre pizze. Stendete l’impasto così da dare al vostro panetto la classica forma rotonda tipica della pizza e disponete su una teglia precedentemente unta.

La vostra base andrà cosparsa con della passata di pomodoro, lasciando liberi almeno 1 cm dei bordi. Aggiustate di sale ed origano e continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le vostre pizze.

La vostra pizza andrà messa in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 15 minuti. Quando la vostra pizza sarà più o meno a metà cottura potete aggiungere anche wurstel e la mozzarella. Fate proseguire la cottura per altri 10-15 minuti circa così che la mozzarella si sciolga perfettamente e tutti i sapori si fondano alla perfezione.

Servite la vostra pizza con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo ed un’altra spolverata di origano. Una volta pronta la vostra pizza andrà servita ben calda così da poterne apprezzare per bene tutti i sapori e soprattutto la consistenza cremosa della mozzarella.

In alternativa potete preparare una focaccia pugliese o delle pizzette di sfoglia con pomodorini, scamorza e wurstel.

Pizza ai wurstel

Conservazione

La pizza i wurstel si conserva per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente consumata, però, andrà scaldata in forno tradizionale oppure in forno a microonde così che torni morbida e filante come quando è stata sfornata.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Aggiungete la mozzarella ed i wurstel soltanto negli ultimi 10 minuti di cottura così che questi rimangano ben morbidi. Se le aggiungeste, infatti, sin dall'inizio della cottura potrebbero risultare secchi e non morbidi. Potete arricchire ancora di più il sapore della vostra pizza utilizzando al posto della mozzarella della scamorza oppure aggiungendo delle verdure o del prosciutto cotto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!