Pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo

Una buona pizza fatta in casa è sempre molto apprezzata e ci dà la possibilità di poterci sbizzarrire con gli abbinamenti ed i condimenti. Questa pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo è una vera delizia, perfetta per una sera in famiglia o tra amici. Vediamo come si prepara

Pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare la pizza in casa è semplice e al tempo stesso divertente; si può farcire in svariati modi e può essere consumata sia per una cena in famiglia che durante un aperitivo in compagnia, sorseggiando una bella birra ghiacciata oppure una bibita analcolica gassata.

La pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo è una variante davvero appetitosa della classica pizza Margherita; l’impasto realizzato con farina di farro integrale la rende soffice e digeribile. Inoltre per questa ricetta sono stati utilizzati solamente 4 g di lievito di birra secco, ciò richiede una lievitazione più lunga ma la digeribilità del prodotto sarà maggiore. Vediamo dunque come si prepara.

Ingredienti per la base

  • 350 g di farina di farro
  • 150 g di farina 00
  • 4 g di lievito di birra
  • 300 ml di acqua
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 25 g di zucchero
  • 18 g di sale

Ingredienti per condire

  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 1 melanzana
  • 100 g di prosciutto crudo
  • 250 g di mozzarella
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per realizzare la pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo innanzitutto miscelate le 2 tipologie di farina all’interno di un’ampia ciotola e aggiungetevi il lievito di birra secco, quindi mescolate il tutto utilizzando un cucchiaio. Se utilizzate il lievito di birra fresco, la dose corretta sarà 12 g.

Versate gradatamente un po’ di acqua tiepida e aggiungete lo zucchero, l’olio extravergine d’oliva e infine il sale. Continuate a mescolare tutti gli ingredienti e unite tutta l’acqua poca alla volta. Non appena otterrete un composto denso e piuttosto appiccicoso, trasferitelo sul piano del tavolo leggermente infarinato e impastate fino a quando si formerà un impasto soffice ed elastico (ci vorranno all’incirca 10 minuti).

Quando l’impasto è pronto, rimettetelo nella ciotola e copritelo con della pellicola trasparente per alimenti, quindi ponete a lievitare in un luogo caldo per circa 3-4 ore (l’impasto dovrà raddoppiare di volume). Nel frattempo preparate il condimento per le vostre pizze.

Con le dosi indicate otterrete 4 pizze rotonde sottili, se invece volete realizzare una pizza in teglia alta e soffice potrete utilizzare una teglia grande di circa 40 cm Lavate e asciugate la melanzana, quindi affettatela. Friggete le fette di melanzana in abbondante olio di semi di girasole e quando risulteranno perfettamente dorate scolatele su carta assorbente da cucina e aggiungete un pizzico di sale.

Condite la passata di pomodoro con un filo d’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale ed uno di zucchero. Tagliate la mozzarella a cubetti e grattugiate il Parmigiano Reggiano in scaglie.

Quando l’impasto avrà lievitato in maniera corretta, dividetelo in 4 parti dello stesso peso. Stendete la prima parte di impasto in un disco sottile e posizionatelo su una teglia ben oleata; distibuitevi sopra qualche cucchiaio di passata di pomodoro, quindi infornate la pizza in forno statico preriscaldato a 190-200°C per circa 10 minuti.

Trascorso questo tempo, estraete la teglia dal forno e condite la pizza con la mozzarella e con le melanzane fritte. Infornate nuovamente e quando la mozzarella si sarà sciolta significherà che la pizza è pronta. Guarnite infine la pizza con abbondanti scaglie di Parmigiano Reggiano e con fettine di prosciutto crudo. Consumate la pizza ben calda oppure tiepida.

Pizza di farro alla parmigiana con prosciutto crudo

Conservazione

Questa portata può essere conservata per al massimo 1 giorno dalla preparazione, tuttavia è consigliabile riscaldarla al microonde prima di consumarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato ottimale, assicuratevi che l'impasto possa lievitare in maniera corretta e lontano da correnti d'aria. Utilizzate una farina di farro integrale miscelata con la farina 00, al fine di ottenere un impasto soffice e facilmente digeribile. Se lo gradite, potete sostituire la passata di pomodoro con la polpa (per un sapore più rustico).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!